Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Oddio, ma è proprio lui!”. Morto di freddo in stazione, la rivelazione choc sulla sua identità

  • Italia

Genova, 62enne trovato morto in stazione: decesso per ipotermia. L’uomo non era un clochard, parla la moglie che non lo vedeva da un anno. Lo ha fatto al sito Genova 24. Quando è stato trovato morto, tra lunedì 4 e martedì 5 dicembre nella stazione Principe, addosso non aveva documenti né altri segni identificativi e per accertare la sua identità è stato necessario prendere le sue impronte digitali.

>“È scomparsa, aiutateci”. Ore di angoscia per Claudia, sparisce poco prima della laurea

Solo così la polizia è risalita dalla ex moglie che ora vive all’estero e che non aveva più contatti con lui da circa un anno. “Siamo stati insieme a lungo, lavorando entrambi come coordinatori di progetto per diverse ong in Paesi africani – spiega la moglie a Genova 34 – questo per dire che Seydou era un manager, si era laureato a Dakar e specializzato a Parigi, la sua famiglia è facoltosa, suo fratello è il terzo uomo più ricco del Senegal e a lungo sono stati loro a inviare denaro a noi, in Italia, per aiutarci”.

Genova 62enne trovato morto in stazione decesso per ipotermia


Genova, 62enne trovato morto in stazione: decesso per ipotermia

Il 62enne, racconta la moglie, aveva gravissimi problemi di alcolismo. “Era stato seguito dal Sert, era stato ricoverato, aveva provato diversi percorsi per superare questo dramma ma non c’era riuscito e quindi aveva iniziato a perdere un lavoro dopo l’altro, a essere una persona problematica, è per questo che alla fine abbiamo deciso, insieme, di separarci”.

Genova 62enne trovato morto in stazione decesso per ipotermia

“Già il fatto che fossi sposata con un africano non era accettato da tutti – dice – ma a un certo punto ho iniziato a temere di poter essere mal vista per via della sua condizioni, ma non l’ho abbandonato, il giudice che ha seguito la nostra separazione ha stabilito che lui vivesse a casa mia per un anno e che io gli versassi 15mila euro, poi è andato a vivere da un nipote a Rimini, ma a quel punto, dalla fine di ottobre 2022, ho perso le sue tracce”.

Genova 62enne trovato morto in stazione decesso per ipotermia

L’uomo si chiamava: “Seydou Diallo, e non Diallo Seydou come avete scritto in tanti, aveva 62 anni e non 72, e non era un senza tetto, era mio marito, sebbene legalmente fossimo separati da tempo, e la sua storia merita di essere raccontata”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004