Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Una vita per gli altri”. Lo schianto e papà Davide muore davanti al figlio: chi era

  • Italia
Schianto in autostrada: morto papà infermiere, grave il figlio di 8 anni

È molto grave il bilancio dell’incidente stradale avvenuto a Sasso Marconi, in provincia di Bologna. Un uomo p morto, il figlio giovanissimo è in gravi condizioni e altre due persone sono rimaste ferite. Il sinistro si è verificato ieri, giovedì 30 maggio. La vittima si chiamava Davide Moccia, era un infermiere, aveva 59 anni, ed era in servizio al Policlinico di Modena. Lo schianto è avvenuto poco dopo le ore 21, all’altezza del Raccordo autostradale R-43 – SS64 Porrettana.

La dinamica e le motivazioni dell’incidente stradale sono ancora in via di accertamento da parte delle forze dell’ordine arrivate sul posto. Davide Moccia è morto poco dopo l’incidente, appena arrivato in ospedale, a causa delle ferite riportate a seguito dello schianto avvenuto tra la sua auto e un’altra automobile sulla quale viaggiavano due persone. Lo schianto ha coinvolto due automobili ed è avvenuto all’altezza del raccordo tra l’autostrada e la strada Porrettana, a Sasso Marconi, in provincia di Bologna.

Weekend rovinato dal maltempo, meteo 1-2 giugno: freddo, temporali e grandine. Le regioni colpite

Schianto in autostrada: morto papà infermiere, grave il figlio di 8 anni


Schianto in autostrada: morto papà infermiere, grave il figlio di 8 anni

L’infermiere 59enne era alla guida della sua Citroen C4 Picasso quando ha improvvisamente sbandato ed è finito prima contro il guardrail e poi contro un’altra automobile, una Suzuki Vitara che proprio in quel momento stava arrivando dalla direzione opposta, centrandola in pieno.

I due passeggeri dell’altra vettura – un uomo bolognese e una donna di origini brasiliane, entrambi sessantenni – sono rimasti feriti e una volta stabilizzati sul posto, sono stati trasferiti in codice di media gravità all’ospedale Maggiore di Bologna. Il figlio di Davide, che viaggiava insieme a lui, è stato soccorso in codice rosso e ricoverato d’urgenza nel reparto di Rianimazione.

Schianto in autostrada: morto papà infermiere, grave il figlio di 8 anni

La morte di Davide ha sconvolto tutta la comunità e i colleghi di lavoro, che lo ricordano come “un papà orgoglioso e un infermiere apprezzato da tutti“. Questa mattina la notizia è arrivata all’ospedale di Modena dove lavorava la vittima. Sconvolti i colleghi dell’infermiere, che hanno voluto organizzare un momento di raccoglimento per ricordarlo. Davide Moccia era operativo da diversi anni presso il pronto soccorso del nosocomio modenese.

A Modena Today, la dottoressa Orsi, coordinatrice del Ps, ha espresso cordoglio a nome dei colleghi: “Siamo molto provati”, dice, aggiungendo che è la seconda tragedia che coinvolge il reparto, solo due settimane fa infatti se n’è andato prematuramente un altra colonna portante del 118, l’infermiere Franco Tenace”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004