“Ho ucciso mio padre, venite”. 18enne accoltella il genitore e chiama il 118

Padre ucciso dal figlio, in casa. La tragedia familiare è avvenuta nel pomeriggio, mercoledì 19 agosto, poco prima delle 18 in un’abitazione di via Tagliamento ad Arzignano. Un figlio 18enne ha accoltellato il padre, un uomo di 49 anni di origine indiana. Ancora da chiarire le cause dell’efferato gesto, ma non è escluso che sia stato causato da un litigio che ha poi scatenato la violenza. Il ragazzo ha inferto al genitore coltellate mortali all’addome. È stato il 18enne poi a chiamare il 118. Quando i soccorritori sono arrivati sul luogo della tragedia però, per la vittima non vi era più nulla da fare.

Dopo l’allarme alla centrale operativa del Suem 118 e del 112 dei carabinieri, sul posto sono giunte un’ambulanza dall’ospedale Cazzavillan e le pattuglie della stazione arzignanese e quelle dei colleghi della compagnia di Valdagno con il maggiore Mauro Maronese. I sanitari hanno solo potuto constatare il decesso del 49enne, operaio in una conceria della zona. Sempre nella stessa cittadina è stato trovato e portato in carcere dai carabinieri di Vicenza il pirata della strada che ha travolto e ucciso la sera del 16 agosto la 15enne Angela Vignaga ad Arzignano, nel Vicentino. (Continua a leggere dopo la foto)


Si tratta di Luciano Vaccari, un 54enne carrozziere che è stato arrestato: si era già riparato l’auto sperando di passarla liscia. I carabinieri sono così riusciti a rintracciare il responsabile dopo due giorni di serrate indagini. (Continua a leggere dopo la foto)

Secondo quanto sta emergendo i militari l’hanno individuato anche grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dell’incidente e il controllo delle immagini del Targa System installato nel comune di Arzignano. ​ Nel frattempo è stata fissata la data del funerale della quindicenne che si terrà venerdì alle ore 10 nella Chiesa arcipretale di Castello di Arzignano. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Intanto i gruppi Sagra di Castello di Arzignano e Noi Castello-Oratorio Zamperetti con la parrocchia hanno organizzato una fiaccolata per ricordare Angela. È un uomo di 54 anni di Arzignano (Vicenza), sposato e senza figli, il pirata della strada che ha investito e ucciso la 15enne nel Vicentino. Entrambi sono residenti nella stessa cittadina.

Di Gianluca Salza

Ti potrebbe anche interessare: “Siete pronti?”. Emma Marrone, la notizia era nell’aria: adesso è ufficiale

Pubblicato il alle ore 07:28 Ultima modifica il alle ore 11:59