Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È tutto sommerso”. Bomba d’acqua e terrore nella località italiana: vigili del fuoco sul posto

  • Italia

Una bomba d’acqua si è abbattuta sulle zone interne della provincia di Pesaro: in particolare il fiume Biscubio è tracimato colpendo la cittadina di Apecchio. La zona industriale è completamente allagata, ma le conseguenze sono limitate poiché l’evento atmosferico si è verificato mentre le scuole erano chiuse, dopo le 13 di martedì 17 gennaio. Come scrive l’edizione online del Corriere Adriatico, dopo una prima ricognizione avrebbe riportato danni solo uno studio odontotecnico. La precipitazione è cessata alle 13,45 e la circostanza ha consentito il ritorno degli operai nelle fabbriche con la ripresa dell’attività laddove non è stato necessario prosciugare le aree di lavoro.

I vigili del fuoco che si sono recati sul posto stanno attenzionando il deflusso delle acque. Inoltre, la piena dei corsi d’acqua ha indotto i vigili del fuoco a presidiare prudenziamente anche la zona di Cantiano, dove sono stati recentemente riparati i danni più rilevanti dell’alluvione di settembre che aveva pesantemente colpito il territorio comunale. Non sono state segnalate situazioni di emergenza.

Leggi anche: Meteo, cosa succede in Italia in questi giorni

maltempo pioggia


Meteo, bomba d’acqua si abbatte su Apecchio

Il maltempo sta colpendo tutta l’Italia. Era, infatti, da giorni che gli esperti meteo indicavano un cambiamento delle condizioni dopo aver trascorso Natale e Capodanno con temperature decisamente miti. Già da domenica 15 gennaio il tempo ha mostrato i primi cambiamenti e nella giornata di martedì 17 è tornata la neve a partire da 600/700 metri e sono attesi fiocchi anche sulla Pianura Padana e potrebbe aprirsi la stagione sciistica anche al Centro-Sud.

maltempo pioggia

Sull’Italia si sta abbattendo il maltempo con un flusso umido che raggiunge il Mediterraneo centrale portando instabilità. Venti di tempesta da Libeccio sono attesi sulle coste tirreniche, liguri e sarde con forti mareggiate soprattutto sul litorale genovese e nel golfo di Napoli, dove sono sospesi gli aliscafi per le isole. I temporali stanno interessando Toscana, Lazio, Sardegna e Campania. I meteorologi parlano di un alto rischio idrogeologico, mentre la Protezione civile ha già diramato numerose allerte arancioni.

meteo bomba d'acqua apecchio
Video

E questo è solo l’antipasto perché nei prossimi giorni a partire da mercoledì 18 gennaio arriva il ciclone Thor che farà abbassare sensibilmente le temperature, dopo mesi e mesi di anormalità, Così il maltempo si concentrerà ancora sulle regioni tirreniche e in Sardegna con altre piogge diffuse e nevicate però a partire dai 700 metri. Giovedì 19 sarà ancora molto instabile con una comparsa nevosa possibile anche sulle pianure di Veneto, Lombardia ed Emilia, fino in collina in Toscana, Sardegna, Umbria. Da venerdì 20 il ciclone raggiungerà il Sud richiamando così venti gelidi dai quadranti nord-orientali.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004