Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ho caldo e sonno”. Christiana torna a casa dopo una cena con l’amica, poi la tragedia

  • Italia

Era apprezzata da tutti come una persona artistica ed estrosa. Era una mamma di tre figli e a loro aveva dedicato la sua vita fino a quando dopo anni di lavoro da commessa era riuscita ad aprirsi il proprio laboratorio artistico, coronando allo stesso tempo un sogno, ma anche le proprie legittime aspirazioni per mettere in luce il proprio talento. Christiana Camilot, 53 anni, è morta all’improvviso mentre era nella sua casa di Via Fratelli Bandiera, a Pordenone.

Era stata a cena con una amica, ma il figlio l’ha trovata senza vita dopo un malore. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi, ma per Christiana Camilot non c’è stato nulla da fare. “È stato un dolore fortissimo”, racconta l’amica Silvia Santarossa, con la quale aveva cenato la sera precedente il decesso al quotidiano Il Gazzettino.

christiana camilot malore trovata morta figlio


“Non ce lo saremo mai aspettato. La sera prima era allegra e come al solito un vulcano di idee e progetti. A fine serata mi aveva detto di essere un po’ stanca e di sentire caldo. Ci siamo abbracciate e date appuntamento per i giorni successivi. È stata importantissima per la mia vita, non solo per avermi presentato il mio attuale marito, ma anche per com’era lei”.

christiana camilot creazioni

“Mi piace essere circondata dalla sua arte – dice mostrando orgogliosa i quadri dell’amica che danno personalità al suo studio da avvocato – vorrei ricordarla con la sua erre arrotata, il suo talento, la sua intelligenza viva, ma anche il suo garbo, la sua discrezione e il rispetto degli altri. Era la prima ad essere contenta delle cose belle che accadevano agli amici ed era una mamma straordinaria per la quale i figli erano una ragione di vita”.

ambulanza soccorsi
christiana camilot creazioni

Qualche giorno fa aveva perso la vita una ragazza di 28 anni. Si chiamava Dalila Bianchi ed era originaria di Alzano Lombardo, Bergamo. Secondo quanto è stato rivelato, lei pare non fosse in buone condizioni di salute da qualche giorno, infatti le era comparsa anche una febbre alta. Visto che il suo stato di salute non migliorava affatto, la 28enne aveva optato per il trasferimento in ospedale, infatti aveva deciso di andare al pronto soccorso del suo paese per cercare di risolvere il problema. I dottori, una volta completata la visita ed aver ottenuto i risultati degli esami a cui era stata sottoposta, avrebbero prescritto degli antibiotici, che avrebbero dovuto rimetterla in sesto. Ma poi la situazione è degenerata. Fino ad arrivare alla sua morte, che ha scioccato davvero tutti.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004