Trovato morto nel parcheggio di un centro commerciale, giallo sulla fine di un 35 enne

Terribile scoperta a Trieste. Un uomo di 35 anni è stato ritrovato cadavere all’interno del parcheggio interrato di un centro commerciale. A scoprire il corpo senza vita sono stati gli addetti della Saba Italia, la società che gestisce il park. L’allarme è scattato intorno alle 8 del mattino, sembra che il decesso sia avvenuto diverse ore prima. Sul posto sono giunti il magistrato di turno, i sanitari e il medico legale.


Non si conoscono ancora le cause della morte: potrebbe essersi tratto di un malore, di una caduta o di un gesto disperato. Gli agenti della Questura sono al lavoro per fare luce sull’episodio. Una caso, quello di Trieste, che per certi versi ricorda quello della 50enne trovata morta nei camerini del Decathlon a Padova. La scoperta lo scorso 22 settembre alla fine della giornata di lavoro.

trieste morto


Erano stati i vigilantes a trovare il corpo della poveretta. A quanto si apprende la donna era entrata della stanza di prova per indossare degli indumenti e si era chiusa dentro. Insospettiti, alcuni clienti avevano provato a bussare senza ricevere una risposta. Da lì, sembra che alcuni tra loro abbiano avvertito il servizio di vigilanza.


polizia


Pochi minuti dopo il camerino era stato forzato e il corpo della donna era stato trovato riverso a terra. Immediata da parte del personale della Decathlon, era stata la chiamata al 118 e la polizia. Ma i medici arrivati sul posto non avevano potuto far nulla per rianimare la 50enne. Gli agenti aveano invece raccolto le informazioni necessarie e poi avevano contattato il pubblico ministero di turno.

ambulanza


Era apparso chiaro che la 50enne era stata colta da infarto mentre stava provando i vestiti, il medico legale si era messo subito in contatto anche con il medico di famiglia che aveva confermato il quadro compromesso della salute della donna.

Pubblicato il alle ore 16:49 Ultima modifica il alle ore 16:50