Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Trattativa Stato-Mafia, Napolitano sarà interrogato dall’avvocato di Totò Riina

Anche l’avvocato di Totò Riina potrà fare domande al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano quando il 28 ottobre al Quirinale si svolgerà l’udienza del processo sulla presunta trattativa tra Stato e mafia. Lo ha deciso la Corte d’Assisse di Palermo, accogliendo la richiesta del difensore del boss mafioso, Luca Cianferoni (continua dopo la foto)

 


Cianferoni potrà chiedere a Napolitano cosa accadde nel ’93, nel periodo delle stragi mafiose di Roma, Firenze e Milano, quando era presidente della Camera. In particolare, le domande verteranno sui documenti depositati nella scorsa udienza dai pm del processo e che riguardano degli atti riservati del Sismi, del ’93, sul pericolo di attentati nei suoi confronti. Nell’ordinanza la Corte d’assise parla di una prova “nuova” che “non è manifestamente superflua ne irrilevante”.

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004