Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Tragedia di Sassano, l’investitore ubriaco accusato di omicidio volontario

  • Italia

È accusato di omicidio volontario Gianni Paciello, il 22enne di Sassano (Salerno) che ieri con la sua Bmw è piombato sui tavolini di un bar uccidendo quattro giovani dai 14 ai 23 anni, tra i quali suo fratello. L’accusa è stata formulata all’alba dalla procura di Lagonegro. Il giovane è piantonato all’ospedale. In un primo momento l’uomo era stato fermato con l’accusa di omicidio colposo, poi modificata in seguito all’accertamento del superamento di circa tre volte del limite consentito del tasso alcolemico. Gli inquirenti hanno lavorato per l’intera nottata acquisendo elementi utili. Secondo gli investigatori, Gianni Paciello, che è risultato negativo ai test medici inerenti l’assunzione di sostanze stupefacenti, nello stato confusionale in cui si trovava causato dall’alcol non doveva mettersi alla guida di un’auto. La tragedia ha sconvolto l’intero Vallo di Diano. Sul posto dell’incidente sono giunte, subito dopo il fatto, centinaia di persone. Negli anni scorsi, Gianni Paciello era già rimasto coinvolto in un altro incidente in cui perse la vita un giovane del suo paese.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004