Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Claudio Muratori Morto Lago Como

“È il suo corpo”. Tragedia assurda, Claudio trovato morto dopo l’allarme degli amici

  • Italia

Una tragedia assurda, che ha lasciato tutti attoniti. Claudio Muratori è morto nel lago di Como a 58 anni e lo ha fatto in modo improvviso e terribile. Si stava godendo una bellissima giornata nelle acque lombarde, quando è successo qualcosa che gli è costato la vita. Lui era un noto sub e stava esplorando il lago insieme ad alcuni suoi amici, quando è sparito e non è più riemerso. L’accaduto ha avuto luogo a Moregallo, in provincia di Lecco, una frazione localizzata esattamente a Mandello del Lario.

Il sito Fanpage ha poi aggiunto che Claudio Muratori è morto all’interno del lago di Como, nonostante l’immediato intervento dei vigili del fuoco e dei sanitari. Tutte le manovre di rianimazione sono state inutili e il cuore del 58enne non ha più ripreso a battere nel suo petto. Un dolore immane per coloro che erano con l’uomo, che se n’è andato per sempre mentre stava facendo ciò che più amava. Ci sono comunque dei dubbi da dissipare e per questa ragione sono al lavoro i carabinieri della compagnia di Lecco.

Leggi anche: Malore improvviso durante la partita di padel, Antonio muore a 38 anni

Claudio Muratori Morto Lago Como


Claudio Muratori morto nel lago di Como: aveva 58 anni

I familiari e gli amici del 58enne hanno voglia di sapere cosa sia potuto succedere in quei drammatici minuti, quando Claudio Muratori è morto nel lago di Como senza che nulla facesse presagire il peggio. Ci sarebbe in piedi l’ipotesi di un malore improvviso, che possa aver impedito al sub di ritornare a galla, ma certezze non ce ne sono e quindi presumibilmente occorrerà effettuare l’autopsia per saperne di più. A piangerlo sono le comunità di Melzo e Cambiago (Milano), rispettivamente paese natale e comune in cui risiedeva.

Claudio Muratori Morto Lago Como

Il sito Il Giorno ha raccontato qualche dettaglio in più sulla vita di Claudio Muratori. Lui era anche amante dell’arte marziale Qwan Ki Do, infatti era diventato un importante istruttore di questa disciplina. A rendere ancora più drammatica questa morte è che nella zona del Moregallo il 58enne è già la terza vittima in tre mesi. A commentare l’avvenimento ci ha pensato l’istruttore subacqueo Diego Crippa: “Chiedo a tutti i sommozzatori se siano veramente a conoscenza dei rischi che corrono. Non voglio più vedere persone morire”.

L’Argentia Qwan Ki Do, alla quale apparteneva Muratori, ha ricordato così il sub morto: “Comunichiamo con immenso dolore che è venuto a mancare il nostro caro Vo Su Claudio Muratori. Lascia in tutti noi un vuoto incolmabile. Ciao Claudio!”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004