Omicidio in pieno centro, 46enne ucciso a coltellate. Fermato un uomo

Omicidio a Torino. Un uomo di 46 anni è stato ucciso a coltellate. La tragedia si è consumata in pieno giorno, in mezzo alla gente che a Torino affolla Porta Palazzo, il mercato più grande d’Europa. A quanto riporta l’ANSA tra vittima e omicida non sarebbe stata la prima lite. Già un anno fa infatti erano stati protagonisti di un’accesa discussione in cui la vittima era stata colpita e ferita con una spranga di ferro. Ignoti i motivi della ruggine tra i due.


Così insistenti da spingere, sembra, la polizia municipale a minacciare il ritiro delle licenze ai due venditori ambulanti, uno accanto all’altro nel mercato. Gli attriti tra i due sarebbero poi stati confermati anche dagli altri operatori. Ad intervenire sul posto, libera dal servizio e dunque in borghese, è stata il vicequestore Alice Rolando, che ha bloccato l’aggressore in attesa dell’arrivo delle volanti. Veterana della Questura di Torino, la funzionaria è rientrata da pochi mesi in servizio.

L’omicida fermato da un’agente in borghese

Alice Rolando, sempre a quanto scrive l’ANSA era stata reintegrata dopo che il tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza che ne aveva disposto la sospensione perché indagata insieme ad alcuni poliziotti per presunte irregolarità nel caso di un pusher che secondo le indagini della procura di Torino sarebbe stato sottoposto a pressioni illecite per farlo collaborare con i poliziotti.



Vittima e omicida sono due cittadini di origine cinese. La vittima è Fu Pindi, commerciante 46enne di scarpe. L’omicida, di 54 anni, Zhu Songa. Le indagini sono eseguite dalla squadra mobile e dal commissariato Dora Vanchiglia con il coordinamento del pm Gianfranco Colace, presente sul posto. Nelle prossime ore verrà fatta chiarezza.

Non è chiaro se la vittima sia morta sul luogo dell’aggressione o se invece sia deceduta dopo il trasporto in ospedale. Quello che è sicuro è lo choc per un terribile atto di violenza in uno dei cuori pulsanti di Torino. Una tragedia destinata a lasciare strascichi pesanti.

Pubblicato il alle ore 19:15 Ultima modifica il alle ore 19:15