Terza guerra mondiale, Renzi prende l’aereo e va in Iraq

Dopo le dichiarazioni di papa Francesco sulla crisi in Iraq, Matteo Renzi sembra prendere la palla al balzo. Palazzo Chigi ha informato che domani il presidente del consiglio si recherà in visita ufficiale in Iraq. Sarà nella capitale irachena e di lì muoverà per Erbil. Scopo del “blitz” è quello di incontrare il premier uscente al-Maliki nonché il presidente Masum. Ma altrettanto importante è il meeting con il rappresentante della minoranza curda, Masud Barzani. È prevista anche una visita a un campo profughi. Il viaggio di Renzi fa seguito a contatti telefonici con l’americano Obama e il turco Erdogan sul contributo che la comunità internazionale vuole dare ai curdi minacciati dall’avanzata dei fondamentalisti dell’Isis che stanno mettendo a ferro e fuoco le terre abitate dagli “infedeli”.