Terremoto nel centro Italia, tanta paura e gente in strada. Ecco cosa è successo

 

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita pochi istanti fa nell’Italia centrale, tra Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo. Tanta paura e gente in fuga dalle proprie abitazioni. Non sono ancora noti i dati sulla scossa con epicentro e magnitudo. Molte segnalazioni dalla zona di Orvieto.

(Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}

Secondo le prime informazioni, la scossa s’è verificata tra bassa Toscana e Umbria sud/occidentale, ed è stata di magnitudo superiore a 4. L’epicentro s’è verificato nella zona del Lago di Bolsena. Per l’INGV è stata di magnitudo 4.1, per il Centro Sismico Euro Mediterraneo di magnitudo 4.3. Scossa di terremoto alle ore 22.24 – mappa epicentro

(Continua a leggere dopo la foto)

Una scossa di terremoto piuttosto intensa, dunque, quella che si è verificata poco fa in Italia centrale, in particolare nella zona di confine fra Toscana e Umbria. Il sisma è risultato di magnitudo 4.1 Richter, ed è stato avvertito su buona parte del Centro Italia, in maniera netta fra Toscana orientale, Umbria, Marche, Lazio settentrionale. L’epicentro è stato localizzato nei pressi di Orvieto, in provincia di Terni. Migliaia le segnalazioni: scossa avvertita chiaramente fino a Perugia, Terni, Viterbo, Grosseto. Molte persone sono scese in strada e la notizia si è rincorsa sui social. Già pochi minuti fa, però, fortunatamente si è avuta la certezza di nessun danno occorso a persone e cose. “La scossa si è avvertita bene anche a  Sinalunga e Città delle Pieve – spiega al Messaggero padre Martino Siciliani, direttore dell’osservatorio sismologico “Bina” di Perugia – secondo i primi calcoli l’ipocentro è stato abbastanza profondo e il movimento della terra è stato sussultorio. Stiamo ancora analizzando il fenomeno”.

 

Ti potrebbe interessare anche: A Firenze gente in strada per il terremoto. Non si escludono altre scosse

Pubblicato il alle ore 21:03 Ultima modifica il alle ore 11:51