Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
temporali trombe d'aria salento

Violenta tromba d’aria, la provincia in emergenza: allagamenti, alberi caduti e strade chiuse

  • Italia

Temporali e trombe d’aria in Salento, si contano i danni. Ci sono alberi sradicati caduti su auto e abitazioni e altri danni a seguito del nubifragio accompagnato da venti fortissimi che da sabato si sta abbattendo sul Salento e la provincia di Lecce. Il maltempo con piogge abbondanti e raffiche di scirocco continua anche oggi, domenica 4 dicembre.

Nei giorni scorsi era stata lanciata l’allerta gialla su tutta la Puglia e arancione sul Salento e il maltempo è puntualmente arrivato. I comuni più colpiti sono Ugento, Lequile, San Pietro in Lama, Carmiano, Campi salentina e Novoli. Al momento, oltre agli alberi caduti su immobili e automobili, il forte vento ha danneggiato pesantemente anche diverse tensostrutture. Chiuse diverse strade.

Leggi anche: Terremoto in Italia, la scossa sentita a chilometri di distanza: paura e gente in strada

temporali trombe d'aria salento


I danni provocati dal maltempo nel Salento

Fortunatamente non si registrano persone ferite, ma i danni sono ingenti. In particolare a Novoli la copertura del lastrico solare della Rsa Villa Elena è finita in strada. Danneggiate anche le tensostrutture della Fòcara, la grande piramide composta da fascine di vite a cui, a metà gennaio, viene appiccato il fuoco in onore di Sant’Antonio Abate e che è considerato il più grande falò del Mediterraneo.

temporali trombe d'aria salento

I vigili del fuoco Altri del comando provinciale di Lecce e dei distaccamenti locali in vari comuni del basso Salento hanno effettuato numerosi interventi. Hanno rimosso gli alberi abbattuti da acqua e vento e caduti su case, auto e in mezzo alle strade. Ci sono inoltre muretti abbattuti insieme ai segnali stradali e ai pali dell’elettricità. Alcuni scantinati sono stati allagati.

Danni e disagi anche a Lecce dove un albero è caduto sul recinto della villa comunale, dinanzi a una scuola elementare. Il vento e la pioggia hanno provocato danni anche a Taranto, dove sabato è crollato un ponteggio innalzato per la ristrutturazione di un palazzo in via D’Aquino, di fronte a piazza Garibaldi. La struttura è andata in pezzi e il forte rumore ha spaventato chi era nelle vicinanze. Nella giornata di domenica i vigili del fuoco erano ancora al lavoro.

“Lascia il programma”. Terremoto a UeD, Gianni Sperti stavolta non ci gira intorno


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004