temporali italia poi caldo torrido

Ancora temporali e piogge. Il meteo, vari livelli di allerta in Italia: le regioni più colpite

Doveva andare meglio da lunedì 19 luglio e invece per alcune zone d’Italia i temporali non finiscono. C’è da dire che manca poco a una nuova ondata di caldo torrido e sole, tuttavia il vortice di bassa pressione, oramai in allontanamento verso i Balcani, porterà ancora un po’ di instabilità residua al Centro-Sud, dove i temporali potrebbero risultare ancora localmente intensi.

Le cose poi cambieranno martedì, fa presente Ilmeteo.it, con la perturbazione oramai lontana. A questo punto la pressione tornerà a salire in tutto il Paese, favorendo così un generale miglioramento del tempo. Dopodiché caldo, caldo e ancora caldo: dopo martedì ci sarà il graduale avvicinamento dell’alta pressione dell’Anticiclone Nord-Africano che garantirà tempo soleggiato e temperature in leggero aumento in quasi tutta Italia (ma anche alcuni temporali).

temporali italia poi caldo torrido

Nell’ultima parte della settimana l’alta pressione poi occuperà con decisione l’Italia, dove quindi il bel tempo sarà associato al ritorno del caldo intenso, con temperature elevate e afa in crescita. Quindi per oggi dovremmo aspettarci tempo soleggiato al Nord-Est, Toscana e Umbria, ma anche alcuni temporali.


temporali italia poi caldo torrido

Nel resto d’Italia alternanza tra sole e nuvole: nel corso del giorno isolati rovesci e temporali su Piemonte, basso Lazio, Abruzzo, Molise, Sud e Isole. Temperature massime stazionarie o in leggero rialzo con punte di 33-34 gradi al Nord, regioni centrali tirreniche e Sardegna. Venti moderati al Centro-Sud.

temporali italia poi caldo torrido

Domani anche si alternerà sole e alcuni temporali al Sud e zone alpine, con isolati rovesci su Alpi orientali, Basilicata, zone interne della Calabria e rilievi della Sicilia. Temperature massime in leggera crescita in gran parte del Paese. Deboli venti di Maestrale al Centro-Sud. Insomma, l’estate è arrivata, si è presa una piccola pausa e ora è pronta a tornare più prorompente che mai.

Pubblicato il alle ore 10:52 Ultima modifica il alle ore 10:52