Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Suo figlio di 15 anni…”. Cristiana, uccisa dalla leucemia. Il terribile retroscena sul suo Alessandro

  • Italia

Una intera comunità è sotto choc per la morte di una donna di 54 anni: si chiamava Cristiana Marchioro ed è stata stroncata da una leucemia. Si è spenta all’Ospedale civile Santa Maria degli Angeli di Pordenone, dove era in cura da tempo, lasciando nel dolore il marito, l’avvocato Giorgio Baldasso e il figlio Leonardo, la mamma e il papà. La sua è una storia di grande sofferenza, come tutte quelle di coloro che si ammalano e combattono a testa alta, mettendo davanti a tutto e a tutti la volontà di vivere e superare le difficoltà.

Sofferenza che si somma ad altro dolore. Infatti la donna alcuni anni fa aveva subito un lutto pesantissimo: aveva perso il figlio 15enne che si era ammalato di un tumore raro. Ovviamente la sua vita era completamente cambiata e non era stata più quella di prima. “Ma lei riusciva comunque a trovare un certo sollievo nella raccolta di fondi che andavano a beneficio all’Area giovani del Cro di Aviano”, scrive il Gazzettino.

Leggi anche: Dramma nella provincia italiana, muore a 18 anni dopo essere stata dimessa dal Pronto Soccorso

cristiana marchioro uccisa leucemia figlio morto


Cristiana Marchioro morta di leucemia: aveva perso il figlio 15enne

Cristiana Marchioro era originaria di Abano Terme, e quando frequentava l’università a Padova, aveva conosciuto Giorgio, colui che poi sarebbe diventato suo marito. Sempre sul Gazettino si legge che la donna era laureata in Scienze politiche all’Università di Padova e, nella stessa città, aveva frequentato il Liceo scientifico Enrico Fermi. Dopo il matrimonio, Cristiana e Giorgio hanno scelto di vivere a Pordenone, e poi, dopo la nascita dei due figli, hanno realizzato il loro sogno, costruire una casa grande, con un ampio giardino, immersa nel verde della campagna della frazione di Corva.

ospedale pordenone

Insomma la famiglia Baldasso è molto conosciuta a Pordenone: il padre, oggi in pensione, era colonnello dell’Aereonautica e pilota di elicotteri, la madre era maestra nella Scuola primaria parificata San Giorgio, mentre il fratello Paolo è ufficiale dell’Aeronautica, mentre Renzo insegna matematica in una università degli Stati Uniti. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia.

pordenone
ospedale pordenone

La storia terribile di Cristiana Marchioro ricorda quella di Vivian Borsato, anche lui stroncato da una leucemia a 48 anni. “Abbiamo condiviso lo stesso ruolo (tu con risultati un tantino migliori dei miei), eri uno dei miei difensori di riferimento. Abbiamo condiviso anche la malattia all’inizio, qualche anno fa, e ora ne ricondividiamo il ritorno. Saremmo stati proprio una bella coppia di difensori assieme”, così l’uomo paragonava la sua storia a quella di Sinisa Mihajlovic.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004