Silvio Berlusconi ricoverato d’urgenza al San Raffaele. Le condizioni dell’ex premier

 

L’ex premier Silvio Berlusconi è stato ricoverato nella tarda mattinata di oggi all’ospedale San Raffaele di Milano. Avrebbe accusato sintomi da stress che gli avrebbero causato uno scompenso cardiaco. Il leader di Forza Italia resterà ricoverato alcuni giorni per sottoporsi ad accertamenti e controlli.

“Il ricovero era già previsto – spiegano ancora da Forza Italia – I suoi medici hanno deciso di sottoporlo a una serie di accertamenti diagnostici” a causa di un “lieve malore” accusato domenica sera, “ma nulla di serio o preoccupante”.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext} 

L’ex presidente del Consiglio, che compirà a settembre 80 anni, si è molto affaticato sul finire della campagna elettorale e già domenica sera aveva avvertito qualche segno di stanchezza.  

“Un episodio di scompenso cardiaco – si legge nella nota dell’ospedale a firma del medico curante dell’ex premier, il professor Alberto Zangrillo – ha reso necessario il ricovero del presidente Silvio Berlusconi presso l’ospedale San Raffaele di Milano. La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche saranno affrontate nei prossimi giorni”.

(Continua a leggere dopo la foto)

Silvio Berlusconi è stato ricoverato nel reparto Diamante del nosocomio milanese, da stamattina alle 10. Si trova in una suite privata al sesto piano dello stabile e, per il momento, con lui non c’è la compagna Francesca Pascale.

Lo scorso 3 dicembre, Berlusconi era stato ricoverato nella struttura fondata da Don Verzè a Segrate per effettuare un intervento chirurgico di routine in day hospital. L’ex premier era stato sottoposto alla sostituzione del pacemaker.

“Così ho conquistato Silvio”: Francesca Pascale svela i segreti della sua vita con Berlusconi

Pubblicato il alle ore 09:57 Ultima modifica il alle ore 11:50