Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Silvia Dallafior Morta Malore

“Aiuto, non risponde”. Silvia trovata morta in casa a 42 anni, la scoperta sul decesso

  • Italia

Un dramma ancora senza risposte definitive, ma che ha distrutto una famiglia intera. Improvvisamente Silvia Dallafior è morta per un malore, che le ha stroncato la vita in pochi secondi. I suoi parenti avevano immediatamente manifestato grande preoccupazione perché non erano in grado di mettersi in contatto con la donna, che aveva 42 anni. Quando è trascorso un giorno intero, sono state allertate le forze dell’ordine e i vigili del fuoco. E successivamente è stata fatta la terribile scoperta.

Silvia Dallafior è stata ritrovata morta, a causa di un malore, dopo l’intervento dei carabinieri e dei pompieri nella sua abitazione situata a Jesolo. Era andata a vivere in questa casa due anni fa e, prima dell’arrivo del 2023, si è materializzata la tragedia. Come scritto dal sito Fanpage, il suo decesso si è verificato il 30 dicembre, ma solamente nelle ultime ore è stata data la notizia agli organi di informazione. E stanno emergendo alcuni dettagli, riguardanti anche i giorni precedenti alla sua dipartita.

Leggi anche: “Mamma Valeria è morta”. Un malore improvviso poi la tragedia: lascia due figlie piccole

Silvia Dallafior Morta Malore


Silvia Dallafior morta in casa per un malore: aveva 42 anni

Purtroppo Silvia Dallafior non ce l’ha fatta ed è morta per un malore, che le ha fermato il cuore per sempre. Eppure soltanto alcuni giorni prima della tragedia aveva avvertito che qualcosa non stesse andando bene, infatti aveva deciso di recarsi in ospedale per una visita medica. Ma i sanitari avevano poi optato per le sue dimissioni non trovando nulla di significativo. Ma poi è avvenuto il dramma, che l’ha strappata agli affetti. Serviranno i risultati dell’esame autoptico per comprendere cosa sia successo.

Silvia Dallafior Morta Malore

La 42enne pare soffrisse di alcune patologie, infatti le era stato consigliato di trasferirsi vicino al mare e lasciare quindi il Trentino, dove ritornerà per l’ultimo saluto. Ma non c’è ancora il giorno dei suoi funerali, che verrà confermato quando ci saranno tutti i risultati dell’autopsia. Silvia aveva conseguito recentemente una laurea in giornalismo, infatti aveva collaborato in passato con l’azienda di promozione turistica del Trentino, ma era anche una giornalista che lavorava presso alcune testate.

L’associazione Sos Animali Pinè ha ricordato così il suo membro, Silvia Dallafior, come rivelato da Trento Today: “Era una donna propositiva, sempre disponibile e positiva”. Sono in tanti a piangerla in maniera disperata per una morte avvenuta troppo precocemente.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004