“Ora c’è la data”. Denise Pipitone, colpo di scena sulla scomparsa di Mazara Del Vallo

Denise Pipitone, nuova svolta nella vicenda della scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta 17 anni fa da Mazara del Vallo. Fissata la data dell’udienza al gip e questo alla luce della richiesta avanzata dalla procura di Marsala sull’archiviazione delle nuove indagini.

A rendere ufficiale la data anche la trasmissione “Chi l’ha visto”, attenta da sempre alla vicenda sulla drammatica scomparsa di Denise Pipitone avvenuta a Mazara Del Vallo nel lontano 2004. Il contenuto del post Twitter della pagina del programma “Chi l’ha visto?” recita: “Denise Pipitone: Fissata al 23 novembre udienza davanti a gip sulla richiesta della procura di archiviazione delle nuove indagini”.

Scomparsa Denise Pipitone archiviazione indagini data

E ancora: “I legali dei genitori, avvocati Giacomo Frazzitta e Piero Marino, hanno depositato istanza di opposizione”. E di recente anche l’invito ufficiale di Valentina Vacca diretto alla madre della bambina scomparsa, andato incontro alla richiesta di opposizione mossa dai legali dei genitori.


Scomparsa Denise Pipitone archiviazione indagini data

L’appello di Valentina Vacca reso pubblico su Facebook così recita: “Denise non si archivia, Denise va cercata e il 14 novembre a Roma lo diremo chiaramente e con fermezza”. Parole nette a chiusura dell’appello: “È ora di cercare risposte non di archiviare”.

Scomparsa Denise Pipitone archiviazione indagini data
Scomparsa Denise Pipitone archiviazione indagini data

Un appello a cui anche Piera Maggio non poteva che dare pieno appoggio: “Ti ringraziamo Valentina Vacca per l’impegno che ci stai mettendo per organizzare questa manifestazione pacifica per la verità. #CercateDenisePipitone“. Al momento, però, cadrebbe il 23 novembre il giorno della prossima udienza davanti al gip sulla richiesta della procura di Marsala di archiviazione delle nuove indagini.