“Dimmi che non è vero”. Travolto da un auto: Giovanni se n’è andato a 46 anni

Un terribile incidente a San Paolo Bel Sito, nella provincia di Napoli, è costato la vita a un uomo di 46 anni, Giovanni Allocca. È successo nella serata di domenica. A quanto si apprende stava percorrendo la strada provinciale che collega San Paolo Bel Sito a Palma Campania a bordo della sua motocicletta quando, improvvisamente, il mezzo a due ruote è stato travolto da un’automobile. Immediatamente sono scattati i soccorsi ma purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare.


La vittima dell’incidente stradale era molto conosciuta a San Paolo Bel Sito: sono tanti, infatti, i messaggi di cordoglio apparsi sui social network. “Si dice sempre che non muore mai chi vive nel cuore di chi resta. Sarà anche vero, ma oggi il dolore è grande e il mio unico desiderio è rivederti e darti ancora un abbraccio” scrive su Facebook un amico. Che cosa brutta, sempre più senza parole. Che tu possa trovare la pace che non hai mai trovato. Riposa in pace amico mio ” il messaggio di un altro amico.

Giovanni Allocca


E ancora: “Giovanni Allocca ne hai passate tante nella vita, mi hai raccontato tanto e hai ammesso i tuoi sbagli, e le tue ragioni, avevi una grande fiducia in me e un grande rispetto, avevi iniziato a lavorare, e mi hai detto che stavi male x le tue situazione che ti erano capitate , però volevi cambiare su tante cose, come iniziare a fare un po’ di palestra eccc”.


Giovanni Allocca


“Stasera sono venuto sul posto dell’incidente che non credevo una cosa così brutta. Caro amico che Dio ti illumina in un’altro mondo migliore di questo. Giovanni R. I. P”. San Paolo Bel Sito, a lutto, ora aspetta la notizia dei funerali dell’uomo. Oltre agli uomini del 118 sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Nola.

soccorsi


I militari hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l’esatta dinamica dell’incidente e per stabilire eventuali responsabilità. Il magistrato di turno, intervenuto anch’egli sul posto, come da prassi ha disposto il trasferimento della salma all’obitorio del più vicino ospedale per l’esame autoptico.

Pubblicato il alle ore 18:41 Ultima modifica il alle ore 18:42