Investito da un’auto mentre gioca a calcio. Salvatore muore a 6 anni

Tragedia nella prima domenica marzo. Un bambino è morto dopo esssere stato investito da un’automobile in contrada Colucci a San Giorgio Albanese, paesino di circa 1300 persone in provincia di Cosenza, in Calabria. La vittima di chiamava Salvatore Cerchiara e aveva sei anni. È stato investito da un’auto mentre insieme ad altri suoi coetanei, giocava a pallone vicino casa dei nonni materni.

La tragedia intorno alle 14 di domenica 1 marzo, lungo la strada che da Corigliano-Rossano attraversa contrada Colucci del comune di San Giorgio Albanese e conduce a Vaccarizzo Albanese. Secondo una prima ricostruzione, il bimbo stava gioconda con altri coetanei in un cortile quando, di corsa, si è diretto sulla strada. La donna alla guida dell’auto, un fuoristrada Suzuki, non ha fatto in tempo ad evitarlo, travolgendolo in pieno. (Continua a leggere dopo la foto)


Come riporta la Gazzetta del sud nella versione online, il cuoricino del piccolo è spirato poco prima che arrivasse il velivolo di soccorso. I traumi riportati nel tremendo impatto con il fuoristrada non gli hanno purtroppo lasciato scampo. Il bambino insieme al fratellino e alle due sorelline, a papà Andrea bracciante agricolo e mamma Eleonora casalinga, era partito in mattinata dalla Piana di Cerchiara dove viveva, con l’auto del padre per andare a pranzo dai nonni. (Continua a leggere dopo la foto)

Dopo aver pranzato insieme alla famiglia, Salvatore è uscito per giocare a calcio insieme a un gruppo di amichetti, nei paraggi della strada provinciale che porta in direzione del centro abitato cittadino, intorno alle 14 c’è stato il terribile incidente. L’auto condotta da una donna di 30 anni ha investito il bimbo. Luana Conforti, questo il nome della persona che conduceva il veicolo, un Suzuki Jimny, si è fermata ed è scesa immediatamente per chiamare i soccorsi. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Sul posto è giunto anche l’elisoccorso, ma il piccolo è morto durante il tragitto verso l’ospedale. Sull’esatta dinamica dell’incidente indagano i carabinieri, che del caso hanno informato la Procura di Castrovillari.