Simone Barbiroli Morto Incidente Sirmione

Un impatto devastante, Samuele muore a 30 anni sulla strada. Incidente mortale a Sirmione

Tragedia in Italia, causata dall’ennesimo incidente stradale. Stavolta la morte ha trovato un giovane di appena 30 anni, la cui vita è stata spezzata prematuramente e all’improvviso. Il sinistro, verificatosi nella notte tra il 28 e il 29 giugno, non gli ha lasciato scampo. Era alla guida di una moto quando si è schiantato fatalmente contro un albero. L’impatto è stato devastante e le ferite riportate troppo gravi. Nonostante si sia fatto di tutto per tenerlo in vita, è stato poi constatato il suo inatteso decesso.

Resta da accertare con esattezza la dinamica dell’incidente, ma il 30enne pare che stesse procedendo sulla sua strada quando all’improvviso ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro l’arbusto. La violenza dello scontro è stata davvero molto forte. I soccorsi sono comunque intervenuti in maniera tempestiva per provare a fare qualcosa ed evitare la sua morte. Ma ormai era troppo tardi e tutte le operazioni di rianimazione si sono rivelate inutili. E ha lasciato così parenti e amici in un dolore profondo.

Samuele Barbiroli Morto Incidente Stradale Sirmione

A morire è stato il giovane Samuele Barbiroli. L’incidente si è verificato a Sirmione, in provincia di Brescia. Intorno alle 2 della scorsa notte si è scontrato dunque contro l’albero in via XXV Aprile. Si tratta della strada che porta dalla frazione di Colombare al centro storico del paese situato sul lago di Garda. Sul luogo dell’incidente sono arrivate subito due ambulanze e un’automedica con i soccorritori a bordo. C’è stata la disperata corsa verso l’ospedale di Desenzano del Garda, ma tutto è stato vano.


Samuele Barbiroli Morto Incidente Sirmione Moto Contro Albero

Samuele Barbiroli è stato quindi trasportato con la massima urgenza nel nosocomio lombardo, ma il quadro clinico era compromesso ed è sopraggiunta la morte. Era molto conosciuto perché nel 2020 aveva deciso di aprire un ristorante, che si chiama ‘La vecchia griglia’, assieme ad alcuni amici. Nonostante le difficoltà legate alle restrizioni per la pandemia da coronavirus, era molto felice di aver avviato questa attività commerciale, che aveva celebrato il suo primo anno di vita l’11 giugno scorso.

Dopo aver attraversato grosse difficoltà anche economiche a causa del Covid, Samuele Barbiroli aveva praticamente trovato una certa stabilità e serenità, visto che ormai si era tornato a lavorare a pieno regime grazie all’arrivo della zona bianca. Ma il destino non gli ha permesso di godere di questo momento felice e sulla strada ha trovato una morte inaccettabile.

Pubblicato il alle ore 15:27 Ultima modifica il alle ore 15:27