“Con pala e secchi di plastica”. Scomparsa Saman: zio e cugini, spunta un video sulla 18enne

Proseguono le ricerche su Saman Abbas, la 18enne di origine pachistana scomparsa un mese fa nel reggiano. Nelle ultime ore è spuntato uno nuovo filmato che potrebbe far luce sulla sorte della ragazza per la quale si è mobilitato non solo la comunità pachistana ma l’intero paese di Novellara, non distante da Reggio Emilia, dove Saman Abbas viveva. Mentre le attività proseguono a ritmo serrato, sono saliti a 5 gli indagati: il padre della ragazza, la madre, lo zio e i due cugini.


La pista seguita dagli inquirenti è quella che porta all’epilogo peggiore. Con il passare dei giorni infatti si rafforza la pista che la ragazza sia stata uccisa dopo aver rifiutato un matrimonio combinato con un cugino. Sulla questione era intervenuto anche il rappresentante della comunità pachistana in Italia, Ahmad Ejaz che aveva condannato ”con forza la pratica barbara del matrimonio combinato forzato” e sottolinea che ”non rientra nella tradizione del Pakistan, né dell’Islam”. Piuttosto, aveva aggiunto, rientra semmai nella ”cultura di una singola persona o di un villaggio, ma non si deve generalizzare”.

saman abbas ricerche

Saman Abbas, il video della possibile svolta

Ejaz, che ha fondato l’associazione ‘Nuove Diversità’ e il giornale online in urdu ‘Azad’, ha spiegato all’Adnkronos che in Italia vivono circa 150mila pachistani. E che quella in Italia è la seconda comunità in Europa dopo quella in Gran Bretagna. ”Il primo ministro pachistano Imran Khan sta cercando di aumentare i diritti delle donne e ha permesso al Pakistan di compiere passi avanti verso la loro emancipazione”.


saman abbas vigili del fuoco


E ancora: “Così nonostante le difficoltà legate al fondamentalismo e ai Talebani”. Intanto, nelle mani della procura di Reggio Emilia che procede a carico degli indagati per omicidio e occultamento di cadavere è finito un video che potrebbe aver immortalato le ultime immagini di Saman Abbas viva. Nel filmato, racconta il Resto del Carlino, si vede la ragazza uscire da casa con degli uomini.

saman abbas novellara


Mentre in un altro frame si vedono tre uomini con due pale e un secchio contenente un sacchetto azzurro e un piede di porco. Il video è girato dalle telecamere di sicurezza vicine all’abitazione della ragazza e le persone riprese sarebbero lo zio e due cugini di Saman Abbas. Un sospetto atroce che potrebbe portare presto alla soluzione del caso e alla giustizia per Saman.

Pubblicato il alle ore 10:42 Ultima modifica il alle ore 10:52