Violentissima raffica di vento in città, gru cade su palazzo. Cosa è successo

Tempo instabile e danni. Mentre la Sardegna brucia, al Nord e al centro bombe d’acqua e vento forte. E non finirà a breve. Il team del sito www.ilmeteo.it, riporta Adnkronos, comunica che la settimana appena iniziata risulterà piuttosto movimentata: nel corso delle prossime 24 ore un fronte temporalesco transiterà sull’Italia, facendo sentire i suoi effetti principalmente sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali: osservati speciali saranno i settori alpini, quelli prealpini e le zone di pianura piemontesi, lombarde, emiliane e gran parte del Triveneto.


Su queste aree non sono esclusi colpi di vento e grandinate; qualche fenomeno a macchia di leopardo potrà anche interessare l’entroterra ligure. Successivamente, l’anticiclone africano si distenderà nuovamente su tutta l’Italia, garantendo una fase di tempo maggiormente stabile, soleggiato e molto caldo: da giovedì 29 fino a tutto il weekend una pesante ondata di calore farà lievitare le colonnine di mercurio su tutta Italia.
Intanto a Rozzano, nel pomeriggio di oggi lunedì 26 luglio, il meteo ha presentato il conto.

gru caduta rozzano

Gru caduta a Rozzano: cosa è successo

E non la prima volta. Giovedì 8 luglio una maxi grandinata aveva devastato decine di auto che erano parcheggiate all’interno del parcheggio di un centro commerciale di Rozzano: i chicchi di ghiaccio (grandi come arance) avevano distrutto lunotti e parabrezza delle auto.


gru caduta rozzano


Stavolta il forte vento ha letteralmente sollevato una gru caduta su un palazzo di via Pasolini a Rozzano, hinterland Sud di Milano, nel primo pomeriggio di lunedì 26 luglio. A quanto si apprende la struttura, allestita per il rifacimento delle facciate dell’edificio, è crollata a causa del forte vento (simile a una tromba d’aria) che ha soffiato sul comune; negli stessi istanti la metropoli lombarda era alle prese con una bomba d’acqua.

gru caduta rozzano


Fortunatamente, riporta Milano Today, non si sono registrati feriti ma la struttura di ferro ha sfondato il tetto; alcuni contrappesi di cemento hanno distrutto uno dei muri perimetrali tra il terzo e il quarto piano. Non è ancora chiaro se abbia causato danni strutturali all’edificio. 24 le famiglie sfollate.

Pubblicato il alle ore 18:03 Ultima modifica il alle ore 18:07