Ucciso a coltellate un 17enne in una rissa tra giovanissimi. C’è un fermo

Un fatto che ha sconvolto l’Italia intera. Parliamo di una rissa, l’ennesima tra giovanissimi che ha mietuto un’altra vittima. È stato fermato dalla polizia un minorenne sospettato di aver accoltellato a morte Romeo Bondanese, 17 anni, durante una rissa a Formia, in provincia di Latina. Gli investigatori stanno sottoponendo a fermo di indiziato di delitto il ragazzo diciassettenne di Casapulla, in provincia di Caserta. Il suo complice invece è ricercato.

Naturalmente le forze dell’ordine sono al lavoro per identificare gli altri partecipanti alla rissa. Sarebbero circa dieci i giovani coinvolti. La scazzottata finita male è nata poco dopo le 19 e 30 fra un gruppo di ragazzi del posto e un altro della provincia di Caserta. A un certo punto sarebbero spuntati i coltelli. Oltre alla vittima è rimasto ferito un altro minorenne che è ricoverato in ospedale ma non in pericolo di vita (è stato operato alla gamba). (Continua a leggere dopo la foto)


Inutile specificare che l’indagine è all’attenzione dei magistrati della Procura minorile di Roma mentre la Procura di Cassino verificherà se nella rissa hanno partecipato anche maggiorenni. “E’ successo tutto in un attimo”, hanno raccontato i testimoni al Messaggero. Sul marciapiede e sulla panchina in centro a Formia raccontano che ci fosse sangue ovunque. “Un finimondo”. (Continua a leggere dopo la foto)

Per chi conosce il posto si tratta dell’imbocco di ponte Tallini dove è stata realizzata una piazza pedonale e dove i ragazzi si ritrovano la sera prima che scatti il coprifuoco. Due ragazzi, giovanissimi, sono arrivati in motorino e si sono fermati per affrontare i ragazzi de posto. Prima le parole, le offese e poi sono spuntati i coltelli. Il ragazzo che poi è morto è stato accoltellato alla gola ed è caduto a terra sprizzando sangue dal collo. (Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}
Poco dopo la coltellata fatale, i due aggressori sono fuggiti, tranne uno perché un ragazzino che aveva visto l’amico morire in diretta (morirà poco dopo in ospedale ma in strada il ragazzo ha perso molto sangue) si è lanciato di corsa e li ha fatti cadere. È riuscito a fermare uno dei due fino all’arrivo della polizia. Ecco quanto vale la vita di un ragazzo. Niente, purtroppo.

Ti potrebbe anche interessare: Schianto tra 3 auto, una vittima estratta dalle lamiere. Strada chiusa per i soccorsi

Pubblicato il alle ore 12:05 Ultima modifica il alle ore 12:13