Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
auto danneggiate

Follia in pieno centro, caos all’improvviso. Assalto anche ai carabinieri: cosa è successo

  • Italia

Roma, follia in pieno centro. Danneggiate ben 23 auto in sosta nella zona della stazione e non solo. L’uomo, non appena sopraggiunta la pattuglia dei militari dell’arma della Stazione Roma San Lorenzo, avrebbe colpito con un palo anche l’auto dei carabinieri mirando al parabrezza. Un carabiniere è rimasto contuso.

La devastazione, come riporta RomaToday, è cominciata alle 9 del mattino in via di Porta San Lorenzo, nei prezzi della Stazione Termini, quando l’uomo armato di un palo della segnaletica, ha dato sfogo alla rabbia mirando alle auto in sosta. Sono 23 i mezzi colpiti, ma non solo. Danneggiata sul parabrezza anche la Renault Clio dei carabinieri.

Roma 23 auto danneggiate uomo ghanese follia


L’uomo, originario del Ghana, è stato poi bloccato e arrestato. E prima è stato necessario anche l’intervento del 118 per contenere lo stato di agitazione. Il ghanese di 23 anni dovrà rispondere di diversi reati: danneggiamento aggravato, violenza e resistenza ad un pubblico ufficiale. In seguito al gesto di follia anche contro l’auto dei carabinieri, un militare è rimasto contuso non appena ha tentato di disarmare l’uomo.

Roma 23 auto danneggiate uomo ghanese follia

Immediata la denuncia del Cdq San Lorenzo: “Ennesimo atto di violenza nei confronti dei cittadini di San Lorenzo”, si legge. “Stamane via di Porta San Lorenzo si è svegliata così. Stiamo monitorando tutto quello che succede e lo stiamo denunciando attraverso i social, i giornali e la televisione. Più siamo a denunciare, a reperire immagini, ad indignarci sempre di più e meglio è”.

Roma 23 auto danneggiate uomo ghanese follia
Roma 23 auto danneggiate uomo ghanese follia

E la nota vene chiosata con queste parole: “E’ giunto il momento che la politica faccia realmente qualcosa e noi non gli daremo tregua”. L’episodio si trova al vaglio dell’autorità giudiziaria. Restano da comprendere i motivi che hanno condotto l’uomo al folle gesto. Secondo quanto riporta Repubblica, non era in carico ai servizi sociali e il suo disagio non era mai stato diagnosticato.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004