Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Rieti famiglia intossicata

“Vomito, nausea e febbre”. Famiglia in ospedale dopo aver bevuto acqua minerale in bottiglia

  • Italia

Bevono acqua minerale in bottiglia e finiscono in ospedale, è successo a una famiglia della provincia di Rieti; a raccontare la storia è il Messaggero. A quanto riporta il quotidiano romano si tratterebbe di “una vicenda ancora in fase di accertamento e di verifiche con indagini affidate ai carabinieri e agli organi competenti dell’Asl di Rieti. Il nucleo familiare è finito al pronto soccorso dell’ospedale de Lellis di Rieti nella scorsa serata con uno stato febbrile e una sintomatologia da intossicazione alimentare’.
Febbre quindi, ma anche nausea e vomito che non avrebbero colpito solo loro.

Al pronto soccorso infatti sarebbero finite anche altre persone che avrebbero acquistato acqua di stessa marca e, presumibilmente, lotto. Sempre il Messaggero rivela che le persone finite al pronto soccorso non sono in pericolo di vita “ma appare scontata una fase accertativa rispetto a lotti e termini di conservazione dell’acqua per accertare l’esatta causa del quadro clinico-sintomatologico riportato dai soggetti coinvolti. La qualità chimico-fisica dell’acqua e se tutto sia riconducibile inequivocabilmente all’acqua acquistata e successivamente bevuta.

Rieti famiglia intossicata


Rieti, famiglia intossicata dopo aver bevuto acqua minerale


Sul marchio massimo riserbo. Si tratterebbe però di uno molto noto. A lanciare un’ulteriore indiscrezione, tutt’ora in attesa di verifica e da prendere quindi con la massima cautela, è il quotidiano online locale Sabina on line. Che (clicca qui per l’articolo completo) scrive: “Una fonte comunica a Sabina Online che l’acqua “incriminata” acquistata e ingerita dalla famiglia reatina sia del marchio Guizza”. (Leggi anche “Quante botte da mio padre…”. Il passato del vip è davvero drammatico: “Anche con la bottiglia”)

Rieti famiglia intossicata


E ancora: “Non a caso, infatti, nei giorni scorsi è stato reso noto dalle maggiori testate giornalistiche nazionali che in due lotti Guizza è stata accertata la presenza di stafilocco, batteri appartenenti alla famiglia Staphylococcaceae e nocivi per l’uomo. Anche se, al momento, sulla famiglia del Reatino non ci sono conferme su intossicazione da stafilococco, possiamo affermare che la sintomatologia da intossicazione si è presentata dopo aver assunto acqua Guizza”.

Rieti famiglia intossicata


Dalla casa produttrice nessun commento. Nelle prossime ore si avrà un quadro più chiaro della situazione e accertate, se ce ne saranno, eventuali responsabilità. Da confermare non c’è solo il marchio dell’azienda, ma anche che responsabile dei sintomi registrati dalla famiglia si effettivamente l’acqua ingerita.

“Non la bevete”. Acqua di nota marca ritirata dai supermercati. Lotto e confezioni


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004