Tampona, esce dalla macchina e viene travolto. Riccardo muore a 25 anni sulla tangenziale

Si chiamava Riccardo Sessa, la vittima di un terribile incidente avvenuto sulla Tangenziale Ovest di Milano all’alba di domenica 24 ottobre. Il giovane, secondo quanto riporta Milano Today, stava tornando a casa dopo una serata insieme ad altri due amici quando l’auto sulla quale viaggiava, una Volkswagen Golf, è andata a schiantarsi.

Erano le 5:15 circa quando il veicolo sul quale viaggiava il ragazzo ha tamponato un camion tra le uscite di Assago e Corsico, in direzione Nord. L’impatto è avvenuto in pochi secondi ed è stato così violento che la Volkswagen Golf è finita in testacoda al centro della seconda corsia di marcia. I tre amici rientravano a casa dopo una serata insieme al circolo Magnolia.

Riccardo Sessa morto incidente Milano

Incidente Milano, morto Riccardo Sessa

Il ragazzo, che suonava nel gruppo death metal Subhuman Hordes ed era residente a Novara, è morto ieri all’alba mentre stava rientrando con degli amici da una serata al circolo Magnolia. Dopo l’impatto il 25enne, privo di sensi, è stato soccorso dai suoi amici ma in quel momento è stato travolto da un’auto che stava sopraggiungendo.


Riccardo Sessa morto incidente Milano

Lo schianto non gli ha lasciato scampo. Ogni tentativo di soccorso da parte del 118 è stato inutile ma i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale, gli operatori dell’anas il 118 e la polizia stradale. Sotto choc gli amici del 25enne che sono stati trasportati negli ospedali della città in codice giallo e verde.

Anche un 26enne, che si trovava alla guida dell’auto che ha travolto Sessa, è stato trasferito in ospedale in stato di choc. Riccardo Sessa, 25 anni, residente a Novara, era il chitarrista del gruppo di death metal Subhuman Hordes.

Pubblicato il alle ore 12:31 Ultima modifica il alle ore 12:31