Renato Rossi Morto Roma Incidente

Ancora sangue sulle strade italiane. Lo schianto è violento, Renato muore a 53 anni

Ancora un dramma sulle strade italiane. Renato si è spento per sempre all’età di 53 anni in seguito ad un bruttissimo incidente stradale che ha visto coinvolti due mezzi. La vittima si trovava a bordo di una moto, quando per cause ancora in corso di accertamento si è schiantata contro un taxi. L’impatto è stato devastante e per lui non c’è stato niente da fare. Ha esalato l’ultimo respiro poco dopo essere stato trasportato all’ospedale. Ma le ferite erano troppo gravi e il suo cuore si è fermato.

Un’altra tragedia si è verificata invece a Treviso. Una Fiata Panda è uscita di strada ed è morto. La vittima, 31 anni, è finita contro alcune auto all’interno di un parcheggio: l’impatto è stato fatale. La vettura è andata completamente distrutta. Ad avvertire i soccorsi alcuni passanti e residenti attirati dal boato dello schianto. Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri e il 118. Per il ragazzo, residente nei pressi di Brondolo non c’è stato nulla da fare: era già morto all’arrivo dei medici. Per ore i vigili del fuoco hanno lavorato.

Incidente Roma Taxi Moto Morto Renato Rossi

A morire è stato Renato Rossi, che ha perso la vita all’interno del Policlinico Umberto I di Roma. Proprio nella capitale si è registrato il sinistro mortale, precisamente in via Nomentana. Lo scontro si è verificato intorno alle ore 19.30 dell’11 novembre. Guidava esattamente una Honda Fjs 400, che ha avuto lo schianto fatale con il taxi all’incrocio con via Asmara. Era una persona molto conosciuta Renato Rossi, infatti era uno storico socio del circolo Cincinnato, che ha immediatamente scritto un ultimo saluto.


Renato Rossi Morto Roma Incidente Moto Taxi

Questo il commosso messaggio di addio del circolo nei confronti di Renato Rossi: “In un grave incidente stradale, ci ha lasciato il Consigliere, Socio ed amico Renato Rossi. Il CNC tutto ed il CDA si unisce al dolore della moglie Simona Cianni. Renato ci mancherai con la tua allegria. RIP”. La polizia locale ha effettuato i primi rilievi, ma al lavoro anche i carabinieri per comprendere appieno cosa sia capitato in quegli attimi drammatici, che hanno provocato la sfortunata morta del 53enne.

Questi altri messaggi in memoria di Renato Rossi: “Ciao Renato, buon viaggio riposa in pace nelle braccia di Dio. Rimarrai sempre nel mio cuore”, “Ciao Renatino amico mio…da stanotte mi passano davanti agli occhi tutte le cose che abbiamo condiviso in oltre 30 anni di amicizia. Ti penso lassù che ci stai dicendo ‘continuate a ridere e scherzare perché vi sto ancora guardando”.

Pubblicato il alle ore 20:46 Ultima modifica il alle ore 20:46