Regioni in zona bianca, altre sei da lunedì 14 giugno

Altre sei regioni in zona bianca da lunedì 14 giugno: quali sono e cosa cambia

Rt stabile, cala incidenza e ricoveri. Oggi sono emersi i dati del monitoraggio Iss-Ministero della Salute, all’esame della cabina di regia. È sceso ancora il valore medio nazionale dell’incidenza dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti. Il risultato è dal 32 della scorsa settimana al 26 odierno. Rimane invece immobile l’Rt nazionale, il medesimo di 7 giorni fa: 0,68.

“Tutte le Regioni/Province autonome sono classificate a rischio basso secondo il Dm del 30 aprile 2020 tranne una, la Sardegna, a rischio moderato. Tutte le Regioni/Pa hanno un Rt medio inferiore a 1 nel limite inferiore del range, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 1”.

Regioni in zona bianca, altre sei da lunedì 14 giugno
Regioni in zona bianca, altre sei da lunedì 14 giugno

Regioni in zona bianca. La maggior parte delle Regioni italiane è pronta a cambiare colore, dunque sarà presto in zona bianca. Dopo Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia, da lunedì prossimo altre sei tra Regioni e Province autonome passeranno in bianco. Le Regioni in questione sono: Puglia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Provincia di Trento. A conti fatti, dal prossimo lunedì, 14 giugno, in tutto ben 29 milioni di italiani, dopo tanti mesi di restrizioni anti Covid, dovrebbero militare in zona bianca.


Regioni in zona bianca, altre sei da lunedì 14 giugno
Regioni in zona bianca, altre sei da lunedì 14 giugno

“Oggi altre Regioni entreranno in zona bianca”, ha confermato il ministro della Salute Roberto Speranza. Nella settimana che sta volgendo a termine nessuna Regione e provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica per i malati di Covid. È dell’8% il tasso di occupazione in intensiva, sotto la soglia critica. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (8%). Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 6.482 (31/05/2021) a 4.685 (08/06/2021). Si attende così a breve il passaggio di una gran parte di Regioni in zona bianca.

Pubblicato il alle ore 12:00 Ultima modifica il alle ore 12:00