Precipita dal quarto piano e muore. È giallo sulla fine di Dora: era in casa con il fidanzato

Dora Lagreca aveva 30 anni, è morta nella notte tra venerdì e sabato a Potenza dopo essere caduta dal quarto piano dell’appartamento del fidanzato. Un volo di 12 metri che non le ha dato scampo. Le ferite riportate erano tanto gravi che i medici del pronto soccorso del San Carlo, nonostante i soccorsi siano stati tempestivi, non hanno potuto fare nulla per salvarla. È giallo su cosa sia successo. Il giovane non risulta essere indagato ed è stato lui a chiamare 118 e i carabinieri, quando, poco dopo le due di notte, si è registrato l’episodio.


È stato sentito a lungo dagli inquirenti, i quali, al termine di una giornata di accertamenti, rilievi e testimonianze – anche incrociate – non hanno iscritto nessuno sul registro degli indagati e battono ogni pista. Gli accertamenti continueranno nelle prossime ore e sarà fondamentale per cercare di ricostruire l’intero quadro, l’esame autoptico sul corpo di Dora Lagreca previsto tra domani e martedì nell’ospedale di Potenza dove la salma della giovane è in stato di sequestro.

Dora Lagreca

Dora Lagreca, il fidanzato non è iscritto nel registro degli indagati

Si cercheranno di capire le cause del decesso, e se ci sono segni ulteriori oltre alle ferite riportate in seguito alla caduta sull’asfalto. Saranno esaminati anche il cellulare della donna e altri dispositivi che erano in suo uso. Non è neppure esclusa la presenza di una terza persona, oltre a Dora Lagreca e il suo fidanzato, ma al momento si tratta solo di ipotesi.


Dora Lagreca


Dora Lagreca da poche settimane aveva ottenuto un posto in una scuola in provincia di Potenza, nel comune di Tito. Tanti i messaggi arrivati suoi social: Ancora non ci posso credere, questa notizia mi ha spezzato il cuore. Quante serate e quante risate fatte insieme, tantissime confessioni, la vita è ingiusta porta sempre via le persone migliori, avevi tanti sogni da realizzare”.

ambulanza


E ancora: “Eri una ragazza dolce, gentile, ci sei sempre stata. Voglio ricordarti così felice e sorridente, rimarrai sempre nel mio cuore”, ha scritto Giovanna, “Ti ricorderò con il tuo sorriso e l’amore che avevi per i bambini, ma soprattutto il tuo stare vicino al mio piccolo Davide al suo primo anno d’asilo. Solare e bellissima, fai buon viaggio non avrei mai voluto sentire questa brutta notizia..riposa in pace”, è il messaggio di Carmen per Dora Lagreca.

Pubblicato il alle ore 10:36 Ultima modifica il alle ore 10:44