Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Alex non c’è più”. Stroncato in auto da una malore a 43 anni, stava tornado a casa per Natale

  • Italia

Se n’è andato all’improvviso Alex Favro, se n’è andato nel giorno della Vigilia di Natale. Stroncato da un malore a 43 anni. Alex stava tornando a casa a Concorda Sagittaria dopo avere finito il turno a Portogruaro dove lavorava come gommista. Stava percorrendo la A28 quando, riportano i media locali, ha svoltato per uscire dall’autostrada. È stato però colto da malore, fermandosi praticamente sullo svincolo. Alcuni automobilisti hanno chiamato i soccorsi e sul posto sono arrivati i sanitari del Suem.


Purtroppo il personale sanitario non ha potuto fare niente per salvare il 43enne, Alex Favro è deceduto per un improvviso malore. Alex lavorava da diversi anni alla Portogruaro gomme di via Filzi a Portogruaro. Una morte che lascia senza parole e che ricorda da vicino quella del 33enne di Caccamo Giovanni Galeone. Giovanni si trovava invece nella sua abitazione quando ha iniziato ad accusare i primi sintomi di un male che in pochi minuti lo avrebbe portato via. All’arrivo dei soccorsi infatti per lui non c’era più niente da fare.

Alex Favro



“Chi ha conosciuto Giovanni Galeone sa che era un ragazzo d’oro, educato e rispettoso, maturo e umile, è una grande perdita per la nostra comunità”. questo tra i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia. La sua morte ha gettato nel dolore e nello sgomento tutta la sua famiglia e un’intera comunità. Il povero Giovanni infatti è morto nell stesso giorno in cui suo fratello Giorgio morì a causa di un incidente a cavallo. Esattamente 20 anni prima, ovvero nel 2001.

pronto soccorso


Tragedie come quelle di Alex Favro e Giovanni Galeone purtroppo non sono rare. La morte improvvisa può essere causata da malattie strutturali o funzionali del muscolo cardiaco che esitano, nella maggior parte dei casi, in un’aritmia fatale chiamata fibrillazione ventricolare.

portogruaro


Nella popolazione giovanile, le cause di morte improvvisa possono essere sia congenite (es. cardiomiopatie, malattie dei canali ionici, anomalie congenite delle coronarie o delle valvole cardiache) sia acquisite (es. miocarditi). Oltre il 50% delle morti improvvise giovanili (sotto i 35 anni) è dovuto alle cardiomiopatie.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004