Esplosione e fiamme in una palazzina, soccorsi sul posto: una vittima accertata e persone sotto le macerie

Incendio con scoppio in una palazzina a Pinerolo, nel torinese. Le fiamme hanno interessato il terzo piano di un edificio dove si è verificato anche un crollo. Al momento risulta una vittima, che si trovava in casa al momento del crollo. I vigili del fuoco sono al lavoro per estrarre la persona travolta dalle macerie, che è rimasta carbonizzata, mentre nove squadre sono impegnate a spegnere le fiamme che nel frattempo si sono propagate avvolgendo gran parte del terzo piano.


Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Pinerolo e diverse ambulanze per soccorrere i feriti. Le cause dell’esplosione, avvenuta intorno alle 7.40, sono ancora sconosciute. Altre due persone, secondo quanto riferisce il 118, sono rimaste ferite in modo meno grave e trasportate all’ospedale di Pinerolo. Si tratta di un codice giallo e di un codice verde. Macerie e calcinacci sono stati scagliati in tutta la piazza a 50-70 metri di distanza.

pinerolo

Esplosione in una palazzina a Pinerolo, il precedente di Roma

Il dramma vissuto stamani a Pinerolo ricorda quello di inizio mese a Roma. Un’esplosione seguita poi dalle fiamme e da un crollo al quarto e ultimo piano di una palazzina al civico 136 di via Atteone a Torre Angela. A dare l’allarme alcuni vicini. Arrivata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, la Sala Operativa del Comando provinciale di Roma aveva inviato diverse squadre e nuclei speciali, che avevano lavorato sul posto per diverse ore per domare le fiamme.


pinerolo


A riportare quanto successo sarebbe stato proprio l’inquilino dell’appartamento coinvolto, un italiano che vive da solo. “Ho acceso una sigaretta ed è scoppiato l’appartamento” avrebbe dichiarato ancora sotto choc ai soccorritori. L’uomo era rimasto ustionato in gran parte del corpo. Sul posto erano rimasti i vigili del fuoco e personale Italgas.

pinerolo


Mentre gli agenti del VI gruppo Torri della Polizia Locale erano impegnati nella messa in sicurezza dell’area e nell’interdizione del traffico veicolare così da permettere le operazioni ai mezzi di soccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione Roma Tor Bella Monaca.

Pubblicato il alle ore 09:49 Ultima modifica il alle ore 09:49