pietro rossi morto incidente

Moto fuori strada, Pietro muore a 27 anni. In quel momento la scoperta choc delle amiche

Le strade italiane tornano a bagnarsi di sangue. Stavolta a perdere la vita è un giovane di 27 anni. Pietro Rossi, di Tavagnacco (Udine), è deceduto nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 giugno. L’incidente è avvenuto a Cergneu, frazione del comune di Nimis, nella provincia udinese. A lanciare l’allarme sono stati gli amici dell’uomo che lo precedevano. Hanno subito chiamato il 112. A quanto pare Pietro avrebbe perso il controllo della moto su cui viaggiava e si è schiantato contro un palo morendo sul colpo.

Sul posto sono intervenuti sia il personale sanitario del 118 sia vigili del fuoco di Gemona e carabinieri della compagnia di Cividale. L’uomo era in compagnia di alcune amiche. Proprio queste ultime sono state tra le prime ad arrivare sul luogo dell’incidente. Si trovavano infatti nell’auto che precedeva di poco Pietro. Purtroppo i soccorsi sono stati inutili: il 27enne è morto in seguito alle ferite riportate dopo il tremendo impatto.

pietro rossi morto incidente

La comitiva si stava dirigendo a Tarcento, un Comune lì vicino, quando gli amici di Pietro Rossi non lo hanno visto arrivare. Sono tornati indietro e hanno fatto la terribile scoperta. Il sinistro è avvenuto all’altezza di una curva, fatale l’impatto dell’uomo contro un palo. Il gruppo si è reso conto immediatamente della gravità della situazione e ha allertato il 112, ma i soccorsi, come detto, non hanno potuto salvare l’uomo.


pietro rossi morto incidente

A quanto pare il gruppo di amici, vista l’ora, era infatti l’una di notte circa, dopo aver trascorso insieme la serata aveva deciso di rientrare. Si sono messi in viaggio, Pietro Rossi viaggiava in moto. Quando non l’hanno visto arrivare le amiche sono tornate indietro. All’altezza di Cergneu di Nimis hanno visto il loro amico riverso a terra. A nulla sono valsi i soccorsi immediatamente chiamati.

pietro rossi morto incidente

Una volta sul posto i soccorsi sanitari hanno tentato di rianimare Pietro Rossi ma non ci sono riusciti. Non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Il giovane era residente nella frazione di Adegliacco di Tavagnacco. Dopo il nulla osta da parte del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Udine la salma è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Tarcento.

Pubblicato il alle ore 14:24 Ultima modifica il alle ore 14:24