Uccisa a 10 anni dall’auto di un’amica di famiglia, l’addio a Petra. L’ultimo gesto delle amiche

Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente che ha coinvolto Petra Lucca: la bambina di 10 anni di Cesiomaggiore (Belluno) investita sabato scorso vicino casa non ce l’ha fatta. Le sue condizioni sono apparse subito gravi dopo il trasporto d’urgenza alla clinica pediatrica universitaria di Padova. I medici hanno dichiarato la morte celebrale. È stato il papà Carlo, infermiere al centro trasfusionale di Feltre, a dare la notizia.

Ancora da chiarire le cause dell’incidente: la bambina pare fosse scesa in strada, lungo la provinciale che da Cesiomaggiore porta alla frazione di Soranzen, per cercare il cane. È stata travolta da una donna di 67 anni che vive poco distante e che conosce personalmente la famiglia della bambina. L’automobilista si è immediatamente fermata per prestare i primi soccorsi e poi si è sentita male tanto da dover essere rianimata e trasportata all’ospedale di Belluno.

petra lucca funerali

Chi la conosceva descrive Petra come una bambina solare e piena di vita con una grande passione per la bicicletta tanto da essere una delle promesse del team Winnerbike. Era “la punta di diamante” della squadra, la ricordano dall’associazione sportiva. “Non ci sono parole che possano descrivere certe perdite. A volte la vita non è crudele né ingiusta né perfida ma di più. Non ci resta che salutarti Petra. E dirti che ti ricorderemo così grintosa solare e piena di voglia di vivere e di farti valere. Con questa tua grande forza d’animo noi ti stringiamo e daremo coraggio ai tuoi cari. Ciao piccola Petra”, il messaggio affidato ai social.


petra lucca funerali

Nella giornata di venerdì 30 luglio si sono tenuti i funerali di Petra Lucca nella chiesa parrocchiale di Soranzen (Belluno). In tanti hanno voluto dare l’ultimo saluto alla bambina, a cominciare dai compagni di classe e di bicicletta. Tra i primi banchi anche la donna che sfortunatamente l’ha investita, insieme alla sua famiglia, la stessa che aveva fatto da baby sitter ai fratelli di Petra.

petra lucca funerali

Sono stati alcuni dirigenti della Winnerbike di Santa Giustina (gruppo sportivo con il quale Petra correva in bici) a portare in chiesa la bara bianca. E sono state proprio le sue compagne di squadra e amiche a leggere alcune lettere dove hanno descritto questa ragazzina forte e determinata, alla quale è stato doloro e difficile dire addio in questa triste giornata. Alla fine della cerimonia, i presenti hanno preso una rosa bianca e hanno accompagnato Petra al cimitero.

Pubblicato il alle ore 10:39 Ultima modifica il alle ore 10:39