Emanuele e Nicholas, i due 16enni scomparsi. La brutta scoperta dei genitori dopo le prime ore

Pesaro, esito positivo dopo la denuncia della scomparsa dei due compagni di classe. Appena 16 anni e un biglietto con su scritto poche parole. Emanuele Pucci e Nicholas Urbinati sono usciti di casa senza più fare ritorno. I due 16enni, amici e studenti del liceo scientifico Marconi, sono stati ritrovati dalle squadre della Protezione Civile, dopo estenuanti momenti di preoccupazione e attesa.

Due bravi ragazzi, studiosi e socievoli. Così sono stati descritti Emanuele e Nicholas, scomparsi da Pesaro il 10 novembre. Erano usciti da casa con lo zaino in spalla per recarsi come ogni mattina a scuola, poi nessuna traccia dei due liceali. Non appena scattata la denuncia della scomparsa da parte delle rispettive famiglie, le ricerche non si sono mai arrestate.

Pesaro Emanuele Pucci Nicholas Urbinati 16 anni scomparsi ritrovamento

Dal momento della denuncia della scomparsa, ogni dettaglio sarebbe stato utile al fine di ritrovare i due 16enni. Analizzare tutte le telecamere di videosorveglianza presenti nelle stazioni, ascoltati i compagni di classe e il personale didattico del liceo Scientifico Marconi, Diffuse le foto a tutti i canali istituzionali. Ma fino a ieri sera, di Emanuele e Nicholas non si sapeva ancora nulla.


Pesaro Emanuele Pucci Nicholas Urbinati 16 anni scomparsi ritrovamento

La notizia della scomparsa di Emanuele Pucci e Nicholas Urbinati ha scosso un’intera comunità. I due amici sembrano aver deciso di allontanarsi per un po’, proprio come recitava il bigliettino scritto da Nicholas e il messaggio che Emanuele aveva mandato alla sua ragazza, dopo un litigio: “Non ci sentiremo per un po’”.

Pesaro Emanuele Pucci Nicholas Urbinati 16 anni scomparsi ritrovamento
Pesaro Emanuele Pucci Nicholas Urbinati 16 anni scomparsi ritrovamento

E i due compagni di classe lo hanno fatto davvero. Spenti i cellulari, così come il tablet di Emanuele e nessuna traccia dei due fino al ritrovamento da parte della squadra della Protezione Civile pesarese, che ha annunciato il “lieto fine” via Facebook: “I ragazzi sono stati trovati e si stanno ricongiungendo con i familiari in questo momento”.

Pubblicato il alle ore 10:42 Ultima modifica il alle ore 10:42