Paura a Padova. Si sospettano due casi di Ebola

Paura Ebola a Padova. Due persone, un nigeriano e un istriano, sono stati messi in isolamento con febbre alta e sintomi simili a quelli portati dal virus che sta flagellando una parte del continente africano, Nigeria compresa. I sanitari stanno effettuando esami diagnostici per chiarire l’eventuale presenza della malattia. Già lunedì il Settore igiene pubblica e prevenzione del Veneto aveva inviato a tutte le aziende sanitarie il protocollo contenente le prime indicazioni operative di risposta regionale per la prevenzione. Lo schema prevede alcune tipologie di intervento che devono essere attivate a fronte dei casi sospetti, possibili e probabili, anche in riferimento alla diagnosi differenziale con le altre malattie infettive febbrili di importazione come la più “semplice” malaria.