Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Governo Meloni Pagamenti Bancomat

Pagamenti con bancomat, si cambia. Ecco la nuova norma: cosa c’è da sapere

  • Italia

Il governo Meloni è intervenuto anche sui pagamenti con bancomat nella legge di bilancio, che dovrà poi passare al vaglio anche di Camera e Senato. In totale la manovra è formata da 136 articoli e tra le tante novità ne è spiccata una, che riguarda ovviamente milioni di italiani. C’era grande attesa per capire esattamente come si sarebbe mosso l’esecutivo di centrodestra a proposito del dispositivo elettronico Pos, che permette ai commercianti di far pagare con il bancomat ai clienti che lo richiedono.

E ora il governo Meloni ha chiarito un punto fondamentale sui pagamenti con il bancomat. Intanto, nelle scorse ore abbiamo saputo un’altra notizia importante, legata al prezzo delle sigarette. Pare che si sia scelto di incrementare le accise e, nonostante l’incertezza fino a qualche giorno fa e la non presenza di tale decisione nella legge di bilancio, l’esecutivo avrebbe optato per questo. Si attendono ovviamente altre indicazioni che siano ufficiali, ma ormai la direzione presa sarebbe questa e il tutto sarà confermato a breve.

Leggi anche: Sigarette e tabacco, aumenti in vista

Governo Meloni Pagamenti Bancomat


Governo Meloni, novità sui pagamenti col bancomat

La novità fatta dal governo Meloni sui pagamenti col bancomat è stata spiegata dal sito Il Paragone, che ha riportato i virgolettati della bozza della manovra. Dunque, è stato riferito che ci sono delle deroghe all’obbligo di accettare dei pagamenti di lieve entità, ma solo “limitatamente alla transazioni di valore inferiore ai 30 euro, nelle ipotesi individuate con decreto del ministro delle Imprese e Made in Italy, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, da adottare entro 180 giorni dall’entrata in vigore del presente provvedimento”.

Governo Meloni Pagamenti Bancomat

Quindi, sono state operate delle esenzioni e inoltre è stato disposto il blocco delle multe ai danni dei commercianti. Quindi, è stato aggiunto: “Si tratta di criteri di esclusione per garantire la proporzionalità della sanzione e di assicurare l’economicità delle transazioni in rapporto ai costi delle stesse”. Poi maggiori informazioni sono state fornite dal sito de Il Giornale, che ha dunque scritto: “Nelle more dell’adozione del decreto sono sospesi i procedimenti e i termini per l’adozione delle sanzioni”.

Infine, Il Giornale ha riportato queste frasi prese dalla bozza della legge di bilancio nella parte dedicata ai pagamenti con bancomat: “I commercianti non saranno obbligati ad accettare pagamenti con carte di credito e bancomat sotto i 30 euro e le multe verranno sospese”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004