“È il corpo di Giancarlo”. I soccorsi lo hanno cercato per ore interminabili: il suo corpo trovato così

Sono finite le speranze di trovare in vita Giancarlo Serra, l’uomo di 69 anni di Assemini che ieri mattina si si era allontanato da una casa di amici per cercare funghi. Aveva fatto perdere le sue tracce nelle campagne di Padru, nella Sardegna nord orientale. Per ore infinite le ricerche sono andate avanti fino a stamani intorno alle 11 quando il corpo è stato ritrovato a poco meno di un chilometro in linea d’aria dall’abitazione. Da sempre appassionato di funghi, ed esperto conoscitore, si era avventurato da solo come aveva fatto altre centinaia di volte.


Gli amici non vedendolo rientrare, e non riuscendo a contattarlo al cellulare a cui non rispondeva, hanno dato l’allarme. Le ricerche, seguite anche dal sindaco di Padru Antonello Idini, sono state coordinate dai vigili del fuoco. E sono proseguite per tutta la notte con la collaborazione di carabinieri, forestale, barracelli, volontari e unità cinofile. Fino all’epilogo più tragico con la scoperta del corpo di Giancarlo Serra.

giancarlo serra

Giancarlo Serra, il malore l’ipotesi più probabile

A trovarlo la squadra del Soccorso Alpino della Stazione di Sassari, dopo i dovuti accertamenti sulla causa del decesso da parte del medico legale, ha provveduto al recupero della salma. Con l’ausilio degli altri enti in campo. La centrale operativa del Soccorso Alpino, su attivazione della Prefettura di Sassari, questa mattina aveva inviato una squadra di tecnici e le unità cinofile da ricerca in superficie.


ricerche giancarlo serra


Alle ricerche, coordinate dal Comando Provinciale dei Carabinieri, di Giancarlo Serra erano presenti anche i Vigili del Fuoco, la Compagnia Barracellare, i Carabinieri delle Stazioni di Padru e Olbia. E poi il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, la Croce Rossa Italiana e numerosi volontari. Non è ancora chiara la ragione delle morte dell’uomo ma sembra da escludere l’incidente durante la battuta di funghi.

ricerche giancarlo serra


A quanto si apprende Giancarlo Serra era cardiopatico e l’ipotesi più probabile è che sia stato colto da malore. La data dei funerali non è ancora stata fissata, non è chiaro se la salma sia stata sequestrata dall’autorità giudiziaria oppure sia già stata restituita alla famiglia.

Pubblicato il alle ore 16:58 Ultima modifica il alle ore 16:58