Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
incidente padova morto bambino 3 mesi

Mamma e figlio travolti sulle strisce: muore bimbo di tre mesi sbalzato dal passeggino

  • Italia

Orrore a Padova, un bimbo di 3 anni è rimasto ucciso in un incidente stradale. Ancora da capire la dinamica ma, a quanto si apprende, una donna con il passeggino sarebbe stata travolta mentre attraversava sulle strisce pedonali. Il piccolo è stato sbalzato sull’asfalto. Trasportato in ospedale in condizioni critiche e morto poco dopo. La tragedia ha spaccato il cuore della comunità, unita ed impotente davanti a questa tragedia.


L’incidente si è verificato intorno alle 15.30. La giovane mamma, una donna di origini marocchine, stava attraversando la strada su via Plebiscito a Padova, a pochi metri dal supermercato Aldi. Scrive Padova Today come: “Secondo una prima ricostruzione, un’auto ha investito la donna e il bambino: sembra che nel fare la rotatoria, il conducente si sia accorto troppo tardi dei pedoni sulle strisce. Pare abbia provato a frenare ma non è riuscito ad evitare l’impatto”.

incidente stradale padova morto bimbo di 3 mesi



Sotto choc la mamma che, portata all’ospedale di Padova, ha riportato delle lesioni, è disperata. Il conducente non ha riportato ferite ma versa in stato di choc. Sono centinai i pedoni che muoiono ogni anno sulle strade italiane. Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021 sono morti 271 pedoni, 75 donne e 196 uomini: una media di 22 al mese, uno ogni 32 ore.

incidente stradale padova polizia municipale


Dei 271 pedoni deceduti – 239 italiani e 32 stranieri – emerge che ben 11 avevano meno di 18 anni (il più piccolo solo 18 mesi, investito dall’auto del padre). Ma è tra gli ultra65enni che si è contata una vera strage, con 133 decessi, di cui 59 oltre gli 80 anni, e un 96enne ucciso sulle strisce pedonali. Nel 2020, anno segnato dal lockdown, i pedoni morti erano stati 240.

incidente stradale padova 28 marzo soccorsi sul posto


Sono le stime preliminari elaborate dall'”Osservatorio Pedoni” dell’Asaps, Associazione sostenitori e amici polizia stradale. Si tratta di dati che “non comprendono i decessi avvenuti in ospedali a distanza di tempo – spiegano gli autori del report -, E sulla scorta di quanto rilevato negli anni passati a questa stima preliminare occorrerà aggiungere un percentuale tra il 30% e il 35% di feriti gravi, deceduti nelle terapie intensive degli ospedali”.

Schianto in autostrada tra più mezzi, 118 e vigili del fuoco sul posto. Code e traffico in tilt


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004