Moto contro furgone, Diego è morto sul colpo. Lascia due bambine

Terribile incidente a Osimo, un centauro di 41 anni ha perso la vita. Un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. È successo nel primo pomeriggio di oggi lungo via d’Ancona. Nello schianto la moto è andata distrutta. A perdere la vita è stato Diego Petruio. A quanto si apprende Diego si trovava a bordo della sua Ducati Panigale V4 e da Osimo stava salendo la strada in direzione Ancona. Arrivato all’altezza dell’incrocio con via San Biagio un furgone, che proveniva proprio da quella via, si è immesso sulla strada principale svoltando a sinistra, in direzione Osimo.

A quel punto l’impatto è stato inevitabile, con la moto che ha letteralmente divelto lo sportello lato guidatore del furgone. A testimoniare quanto accaduto anche alcuni residenti che hanno raccontato di aver udito il forte impatto e che, usciti di casa per capire cosa stesse succedendo, hanno visto sull’asfalto il corpo immobile del motociclista.


Diego Petruio aveva 2 bambine. Illeso invece il conducente del furgone, sotto choc per quanto accaduto. I mezzi sono stati sottoposti a sequestro. Pochi giorni fa un altro terribile incidente si era verificato a Camisano Vicentino. Vittima un giovanissimo soldato statunitense di 19 anni di stanza alla base Ederle di Vicenza. Restano feriti i due colleghi.

L’auto si era rovesciata davanti ad una farmacia, dopo aver prima colpito una vettura in sosta, un palo della pubblica illuminazione e un segnale stradale, si apprende sul sito dell’ANSA. I rilievi sul posto erano stati eseguiti dalla polizia stradale insieme ai carabinieri della Ederle.

I vigili del fuoco, arrivati da Vicenza, avevano messo in sicurezza l’auto che si è rovesciata davanti ad una farmacia, dopo aver prima colpito una vettura in sosta, un palo della pubblica illuminazione e un segnale stradale.

Ti potrebbe interessare: “Scoperto sul luogo dell’incidente”. Luana D’Orazio, gli accertamenti dopo la morte della 22enne