Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Omicidio a Civitanova Marche

Omicidio choc in pieno centro, ucciso a colpi di stampella

  • Italia

Omicidio a Civitanova Marche, dove una lite tra due uomini è finita in tragedia davanti agli occhi atterriti dei passanti. Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, uno dei due avrebbe colpito la vittima con una stampella. Un colpo che non ha lasciato scampo alla vittima, un cittadino nigeriano di circa quarant’anni.

Come riporta il Corriere Adriatico, stando alle primissime informazioni raccolte sul posto l’uomo sarebbe stato colpito e ucciso con un bastone o una stampella (trovava per terra, sulla strada, a pochi metri dal cadavere) da un altro uomo. La dinamica di quanto accaduto è comunque al vaglio degli inquirenti. Sul luogo dell’aggressione sfociata poi in un omicidio sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato e il personale sanitario del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Omicidio a Civitanova Marche


Omicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso con una stampella

Omicidio a Civitanova Marche – Subito dopo l’aggressione, avvenuta poco dopo le 14, nel centralissimo corso Umberto I di Civitanova Marche, si sono riversati molti curiosi che hanno assistito alle operazioni dei soccorritori. Nonostante il massaggio cardiaco e le procedure messe in atto nella speranza di farlo rianimare, l’uomo è deceduto sul posto.

Omicidio a Civitanova Marche

Sul posto è giunto anche il procuratore Claudio Rastrelli, mentre la polizia di Stato sta ascoltando i passanti che hanno assistito alla brutale aggressione. Secondo quanto riporta Il resto del carlino la persona fermata si sarebbe difesa sostenendo che la vittima avrebbe importunato la sua fidanzata.

Sul luogo dell’omicidio di Civitanova Marche, per i rilievi del caso, anche gli uomini della scientifica. Pochi giorni fa un altro omicidio in strada, questa volta in Borgo Vittoria a Torino. Un uomo di 56 anni, Augusto Bernardi, è stato ucciso con pugni e bastonate in piazza della Vittoria, all’incrocio con via Villar. Francesco Lo Manto, 20 anni, ha confessato di aver ucciso l’uomo a schiaffi e pugni dopo un diverbio.

Rissa in chiesa tra preti. Il crocifisso usato come arma, è choc al funerale


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004