L’ultimo giro in moto prima di venderla. Omar sbanda, si schianta e muore

Quello doveva essere l’ultimo giorno da trascorrere in sella della sua Kawasaki.  Omar Romanin, uomo friuliano di Cordenons, perde la vita all’età di 41 anni. La tragedia è avvenuta nella galleria di Aviano, in provincia di Pordenone, quando il motociclista ha perso il controllo del veicolo ed è finito fuori strada. Rimangono ancora da accertare i motivi che hanno portato a prender male quella curva letale.

Nulla da fare per Omar, nonostante i soccorsi ce l’abbiano messa tutta per salvare la sua vita. Il terribile incidente stradale in sella di quella che, proprio per l’ultimo giorno, era ancora la sua motocicletta, modello Kawasaki 600. L’uomo aveva deciso di vendere la sua moto e quello doveva rappresentare l’ultimo giro sulle due ruote, prima di dare l’addio a quella moto che tanto amava da circa 10 anni. L’allarme è stato dato alla centrale della Sores di Palmanova alle 18.50 da un automobilista di passaggio.(Continua a leggere dopo la foto).


Forse non ha retto la velocità in curva, la Kawasaki ha sbandato improvvisamente e Omar è finito fuori strada, prossimo alla galleria paramassi, ad Aviano, in provincia di Pordenone. Lo scontro sull’asfalto è stato violentissimo al punto che i soccorsi hanno potuto accertare il decesso dell’operaio metalmeccanico, che lascia la moglie e l’intera comunità in cui era tanto conosciuto e apprezzato. (Continua a leggere dopo la foto).

I sanitari del 118 hanno fatto di tutto per poter rianimare Omar, ma il decesso è avvenuto sul posto. Dalle prime ricostruzioni delle dinamiche dell’incidente, si è potuto apprendere che il veicolo ha impattato contro le protezioni laterali, portando Omar a scaraventarsi a terra, e scontrarsi violentemente sull’asfalto. Non ha mai ripreso coscienza. Tantissimi i pensieri dedicati all’uomo sui social da parte di amici e conoscenti. (Continua a leggere dopo la foto).

“Un ragazzo esemplare per la sua serietà per la sua onestà e per la sua bontà” e ancora “Una persona esemplare sempre con il sorriso e sempre disponibile”, “Da un po’ di tempo scalpitava per rimettere in moto la sua Kawasaki. Non vedeva l’ora che si allargassero le maglie, dopo un lungo periodo di restrizioni, per andare a farsi in giro con la potente due ruote” si legge da parte di un amico su il Gazzettino.

Lutto in serie A: Andrea Rinaldi dell’Atalanta morto a 19 anni. Stroncato sul colpo: cosa è successo