Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Offerte più alte

“Quanto dovete dare”. La richiesta choc delle offerte durante la messa, polemica su don Antonio

  • Italia

Offerte più alte perché il costo della vita è aumentato. Polemica a Carinaro, comune italiano di 7mila anime della provincia di Caserta, in Campania, dove il parroco don Antonio Lucariello ha chiesto ai propri fedeli delle offerte più generose in vista della Festa patronale di Santa Eufemia, in programma il prossimo 16 settembre.

Il video della richiesta del parroco di Carinaro è stato pubblicato sul social TikTok e diffuso dal consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli. Il filmato è diventato virale e come era prevedibile ha scatenato una valanga di critiche.

Offerte più alte


Offerte più alte, polemica per la richiesta del parroco di Carinaro

Nel video don Antonio Lucariello chiede ai fedeli offerte più alte per le spese della festa patronale di Santa Eufemia: “A chi passa attraverso le nostre strade, vicino ai nostri palazzi, accogliamolo con il sorriso, con le nostre preghiere e certamente con il dono della generosità come avete sempre fatto. Quest’anno con qualche cosina in più”.

Offerte più alte

Nell’appello ai fedeli, che ogni anno contribuiscono all’organizzazione della festa, il parroco spiega il motivo della richiesta delle offerte più alte: “Perché dovunque siamo andati quest’anno per i contratti, tutti ci hanno detto che è tutto aumentato. Allora, qualche cosina in più, non dico quanto, rispetto a tutti gli altri anni, e credo che riusciamo a coprire tutte le spese. Già avete capito, Dio ama chi dona con gioia e con tutto il cuore. Ma non con tristezza e con le lacrime”.

Tanti i commenti e le critiche, come quella di un cittadino che scrive: “Sono un padre di famiglia che lavora ad Acerra e abito in provincia di Caserta, faccio volontariato con associazione, ma quando vedo queste cose mi avvilisco”. Solo a luglio, ad Aversa, il prete della chiesa Normanna aveva litigato con un fedele che, in occasione del funerale di un parente, aveva lasciato “solo” 25 euro di offerta.

“È finito all’ospedale”. L’offerta del fedele è ‘troppo bassa’ e il prete reagisce così: choc in chiesa


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004