Orrore in Italia, violentata e uccisa a coltellate. Domani Grazia avrebbe compiuto 24 anni

Orrore a Napoli, una ragazza di 24 anni, Grazia Severino, è morta oggi pomeriggio poco dopo il ricovero all’ospedale di Castellamare. A quanto scrivono i media locali sarebbe stata colpita da almeno quattro o cinque coltellate all’addome al termine di una violenta aggressione avvenuta in un garage di via Carlo Alberto. Sul corpo i sanitari hanno riscontrato segni di violenza sessuale, oltre alla frattura di entrambe le caviglie.

La vittima era nata il 30 aprile del 1997, domani avrebbe compiuto 24 anni. La giovane è stata soccorsa dal 118 a Pompei in via Carlo Alberto I Traversa. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Castellammare di Stabia e di Pompei. Si tratta dell’ennesimo caso di femminicidio. Si allunga quasi ogni settimana, purtroppo, la dolorosa lista color rosso sangue delle donne vittime di omicidio di genere. E il numero di casi di femminicidio – che sembra essere il sintomo di un problema culturale e sociale più grande – non sembra destinato a diminuire nel 2021. Continua dopo la foto


In un paese in cui gli omicidi sono in calo, continuano invece ad aumentare le vittime donne. I moventi di questi efferati assassini cambiano da caso a caso, ma in fondo sono sempre gli stessi: gelosia, rifiuto della separazione, stupro o l’escalation di un’altra forma di violenza sessuale. Continua dopo la foto

Le vittime variano per età, provenienza sociale e luogo, accumunate solo dall’essere donna e dai pericoli che questa condizione ancora comporta. Nonostante le vittime di sesso femminile annuali siano passate da 132 nel 2017 a 112 nel 2020, mostrando un trend in calo, i mesi di lockdown sembrano aver aumentato la violenza domestica. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Secondo i ricercatori Eures, “La condizione di ‘chiusura’ in casa imposta dal lockdown e dalle altre misure di auto-isolamento hanno avuto un ruolo significativo, generando nuove occasioni di conflittualità o esasperando quelle preesistenti”. Con un numero di vittime di femminicidio in aumento, sembra lontana una soluzione definitiva a questa piaga.

Ti potrebbe interessare: Uccide la moglie con un colpo di fucile in testa: è l’ennesimo femminicidio

Pubblicato il alle ore 20:00 Ultima modifica il alle ore 20:01