“La verità su quel video”. Bimbo morto dal balcone, i genitori parlano delle immagini sul web

Morte del piccolo Samuele, continuano le indagini e la famiglia chiede riservatezza. Cade dal 4° piano ma prima ancora dalle sue braccia, quelle di Mariano Cannio. Sarebbe stato colto da un “capogiro”, poi il dramma. Ma non si esclude la volontarietà del gesto e l’uomo resta in stato di fermo.

Una dinamica anomala, una morte che non trova ancora una risposta immediata. Il piccolo Samuele è caduto dal balcone della sua abitazione in via Foria, nel cuore di Napoli. Per il bimbo, nessuna speranza. E resta ancora da indagare la pista che al momento vede il 38enne Mariano Cannio, responsabile del gesto, al momento presso il carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Napoli tragedia Samuele morto 4 anni balcone funerali

“I genitori del piccolo Samuele non hanno mai rilasciato una dichiarazione diretta sull’accaduto, i virgolettati che compaiono in Rete non sono certamente di loro paternità: sono qui in quanto mi è stato chiesto di fare da cuscinetto rispetto a questa situazione che crea in loro turbamento, sconcerto e strazio”, queste le parole del legale della famiglia del piccolo Samuele, Domenico De Rosa.


Napoli tragedia Samuele morto 4 anni balcone funerali

Un giorno di lutto per la città di Napoli, e l’ultimo addio per Samuele presso la chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci: “Ieri c’è stato l’incarico conferito al medico legale per la consulenza autoptica e sono giorni particolarmente tristi per i genitori”, ha fatto sapere ancora il legale della famiglia, rivolgendo così l’appello di rispettare un momento di forte dolore.

Napoli tragedia Samuele morto 4 anni balcone funerali

E il legale coglie l’occasione per sottolineare in merito al video del piccolo Samuele circolato in rete dopo la tragedia: “È completamente scollegato da quello che è successo. Solo i meccanismi mentali di chi associa quel video alla tragedia possono spingere a ipotizzare che ci sia una relazione tra i due eventi”.

Napoli tragedia Samuele morto 4 anni balcone funerali

“Ed è questo quello che teme la famiglia, che vengano ipotizzate le cose più incredibili”. E ancora: “Non sappiamo com’è stato possibile che quel video sia circolato in rete”, il legale sottolinea: “va contestualizzato” e “risale perlomeno a due anni fa”.

Pubblicato il alle ore 13:31 Ultima modifica il alle ore 13:31