Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Monica Di Bernardo, morta la maestra clown de L'Aquila

“Ci mancherà il suo sorriso”. Addio a Monica, una vita per i bambini e i meno fortunati

  • Italia

Morta Monica Di Bernardo. Lutto a L’Aquila per la prematura scomparsa dell’insegnante 42enne di origine teramana, famosa per il suo impegno come clown di corsia negli ospedali pediatrici. La donna è venuta a mancare a seguito di un incidente lungo la statale 260 “Picente”, nel territorio comunale di Pizzoli, in provincia de L’Aquila.

Per cause ancora in corso di accertamento, l’auto su cui viaggiava la donna, una Fiat 600, è andata a scontrarsi con una Mini Cooper, guidata da una 24enne di Cagnano Amiterno (G.A. le sue iniziali). La giovane si trova ricoverata al San Salvatore, con gravi contusioni ma non è in pericolo di vita.

Leggi anche: “Ma è mia figlia”. Infermiera cerca di salvare la vittima di un incidente, poi la scoperta e la 17enne muore

Monica Di Bernardo, morta la maestra clown de L'Aquila


Morta Monica Di Bernardo, la maestra clown de L’Aquila

L’impatto tra i due veicoli coinvolti nell’incidente stradale è stato violentissimo. L’auto su cui viaggiava la vittima Monica Di Bernardo si è accartocciata su se stessa e sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per estrarla dalle lamiere. La donna lascia due figli, Nicola di 2 anni, Davide di 6 anni, i genitori Annamaria e Paolo, i fratelli Marco e Gabriele e il marito, Francesco Tarquini, noto ed apprezzato musicista del gruppo Trio 99.

Monica Di Bernardo, morta la maestra clown de L'Aquila

La morte di Monica Di Bernardo ha lasciato un grande vuoto. La 42enne era conosciuta per il suo lavoro, specie dopo il terremoto de L’Aquila, lavorando anche come clown con l’associazione “Brucaliffo”, nelle tendopoli. E ancora negli ospedali, con il Teatro stabile d’Abruzzo, e altri teatri e associazioni. Monica era anche una maestra dell’Istituto “Don L. Milani” di Pizzoli, che l’ha ricordata con un toccante post.

“Ha trascorso tutta la sua vita dedicandosi ai bambini in modo encomiabile fino all’ultimo giorno. Una vita intera spesa per le grandi passioni che Monica ha sempre coltivato: la cura dei più deboli, specialmente nelle corsie degli ospedali e l’amore verso la musica oltre che per il Teatro”, per poi ricordarle Monica Di Bernardo con “profondo affetto, stima e gratitudine”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004