Michele De Vecchi Morto Malore Treviso

Michele non c’è più. Un malore improvviso, poi la morte sotto gli occhi del suo amico: aveva 25 anni

Un dramma ha colpito una comunità intera, che ben conosceva lo sfortunato Michele. Aveva solamente 25 anni e la morte lo ha raggiunto improvvisamente, senza alcun preavviso. Aveva deciso di concedersi un po’ di relax e dopo aver lasciato la sua abitazione si era incamminato con un amico per allenarsi sulle colline. Aveva preferito uscire di sera e aveva deciso di fare jogging per tenersi in forma. Quando da un momento all’altro ha avuto un malore, che gli ha fatto perdere immediatamente conoscenza.

Era una persona che si era sempre data un gran da fare, bravo a conseguire un’importante laurea in Scienze forestali. Tutti lo ricordano come un giovane molto simpatico, affabile e con il sorriso stampato sempre sulle sue labbra. Quando si è accasciato al suolo senza dare segni di vita, l’amico che si trovava insieme a lui in quei minuti drammatici ha tentato in tutti i modi di aiutarlo al fine di fargli riprendere i sensi. Poi ha contattato il 118, giunto sul posto, ma ormai era deceduto e non c’era niente da fare.

Michele De Vecchi Morto Malore Allenamento Treviso

Michele De Vecchi adorava moltissimo effettuare delle escursioni in montagna o fare rafting, infatti lo sport lo ha accompagnato sempre nella sua giovane vita. Ma Michele De Vecchi era attivo anche politicamente, infatti era diventato consigliere comunale del paese di Sernaglia della Battaglia grazie a ‘Proposta civica’. Era però nato a Falzé di Piave, mentre il decesso è avvenuto sulle colline del Collalto. I soccorritori hanno provato ad effettuare tutte le manovre di rianimazione, ma è spirato ugualmente.


Michele De Vecchi Morto Treviso Malore Allenamento

L’università di Padova ha salutato così Michele De Vecchi, morto in provincia di Treviso: “Un ragazzo entusiasta, con grande impegno e senso civico, pronto a discutere la tesi del suo corso magistrale in Scienze Forestali e Ambientali: porto la vicinanza, a nome di tutto l’Ateneo, a familiari, amiche e amici di Michele De Vecchi”. La sua scomparsa è dunque da addebitare ad un malore improvviso, ma nonostante sia questa l’ipotesi più probabile i carabinieri stanno indagando sulla sua morte per chiarire tutti gli aspetti della vicenda.

A dire addio a Michele De Vecchi anche il sindaco di Sernaglia della Battaglia, Mirco Villanova: “Ho conosciuto Michele come un ragazzo leale e rispettoso, amante di ambiente e natura, una passione che sapeva trasmettere anche agli altri. L’intera comunità di Sernaglia, con l’amministrazione e il Consiglio Comunale in testa, si stringe alla famiglia De Vecchi in questo difficilissimo momento”.

Pubblicato il alle ore 20:07 Ultima modifica il alle ore 20:07