Si accascia davanti ai genitori e al fratellino e muore a 17 anni. Inutili i soccorsi

Una bruttissima notizia arriva dalla Lombardia. Nella tarda mattinata di ieri, domenica 26 aprile, un ragazzo di appena 17 anni è deceduto ad Adro, un paese in provincia di Brescia.

Una bruttissima notizia arriva dalla Lombardia. Nella tarda mattinata di ieri, domenica 26 aprile, un ragazzo di appena 17 anni è deceduto ad Adro, un paese in provincia di Brescia. L’adolescente, Michael Gerbino, è morto all’improvviso sotto gli occhi dei suoi familiari. Avrebbe raggiunto la maggiore età tra un mese. Secondo quanto riferito, il 17enne si è sentito male poco prima dell’ora di pranzo, davanti a mamma e papà e al suo fratellino. Per lui non c’è stato nulla da fare.

I suoi parenti hanno immediatamente contattato e allertato i soccorritori, i quali hanno inviato sul posto un elicottero partito dall’ospedale di Bergamo. Nonostante i vari tentativi di rianimazione, il cuore di Michael non ha più ripreso a battere e la sua vita si è quindi spezzata così prematuramente. L’ipotesi più plausibile è che ad ucciderlo sia stato un infarto improvviso, che non gli ha lasciato scampo. La morte del ragazzo ha scosso tutta la comunità del paese bresciano. (Continua dopo la foto)


La notizia della dipartita dell’adolescente ha colpito praticamente tutti. Lo sfortunato ragazzo frequentava l’istituto alberghiero ‘Riva di Sarnico’. Sul sito della scuola è stato postato un messaggio in ricordo di Michael, che frequentava la 4AA. In segno di lutto e vicinanza per questa grave perdita, l’istituto scolastico ha deciso di sospendere la didattica a distanza nella giornata di oggi, lunedì 27 aprile. Ma insegnanti, compagni di classe e genitori si incontreranno virtualmente per omaggiarlo. (Continua dopo la foto)

Anche l’intera amministrazione comunale di Adro ha voluto stringersi attorno al dolore della famiglia. Il sindaco Paolo Rosa ha espresso infatti le sue condoglianze e il suo cordoglio. Questo il messaggio pubblicato dal primo cittadino lombardo: “Questo è un periodo davvero buio per il nostro paese. Oltre ad essere colpiti duramente da questa epidemia, la nostra comunità piange la prematura scomparsa di un ragazzo di 17 anni”, ha esordito. (Continua dopo la foto)

 

La nota del sindaco si è conclusa così: “Esprimo le mie personali condoglianze e quelle della comunità intera alla famiglia. Per oggi non aggiungerei altro! Un abbraccio virtuale a tutti. Il sindaco, Paolo Rosa”. Presumibilmente si dovrebbe procedere nelle prossime ore all’autopsia sul corpo dell’adolescente per capire con certezza le cause del decesso.

Poliziotto ucciso mentre sventa rapina in banca: 37 anni. Presi 2 dei 3 criminali