Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
trento ciro longo prof morto

“Addio professore”. Ciro stroncato da un brutto male, una vita accanto ai ragazzi e ai più deboli

  • Italia

Un napoletano dal cuore d’oro e dall’innata ironia. Ciro Longo è stato questo e molto altro. Docente appassionato di matematica, una materia ostica per molti, il 75enne ha saputo trasmettere le sue conoscenze con passione e dedizione. Ma anche con una grande carica di umanità, elemento indispensabile per chiunque voglia educare nel vero senso del termine. Non a caso si è battuto per tante cause di giustizia sociale. Si è spento ieri, 25 novembre, a Mezzolombardo, paesino di poco più di settemila anime nella Piana Rotaliana, provincia autonoma di Trento.

Qui si era trasferito giovanissimo, appena 18enne, perché chiamato, da Napoli, a svolgere il servizio militare proprio nel capoluogo trentino. Si trovò bene, tanto che decise di restare. E nel corso degli anni ha insegnato i numeri e le loro ‘strane’ relazioni a tantissimi studenti oggi diventati uomini e donne. Il cordoglio e i messaggi ai familiari sono arrivati da parte di moltissime persone. Ciro Longo lascia una moglie e due figli.

trento ciro longo prof morto


Ciro Longo ha insegnato a Cles, in quelle che un tempo si chiamavano Magistrali. Poi si è trasferito a Trento dove ha svolto il suo servizio presso il liceo “Leonardo Da Vinci” del capoluogo. Infine, l’ultimo incarico lo ha portato a Mezzolombardo all’istituto Martino Martini.

trento ciro longo prof morto

Grande tifoso del Napoli Ciro Longo ha speso tutte le sue forze ed energie per aiutare anche gli studenti più restii a capire ed imparare la matematica. Anche il sindaco di Mezzolombardo ha voluto salutare quello che tanti anni fa si era ritrovato come insegnante. Chissà, forse a convincere di trasferirsi stabilmente qui nella fredda terra trentina dalla sua amata Napoli è stato anche un curioso particolare.

Proprio nella magnifica Val di Sole il suo amatissimo Napoli ha scelto di andare in ritiro tante volte, a Dimaro Folgarida. Ciro Longo era solito godersi gli allenamenti dei suoi beniamini in preparazione della stagione in serie A. I figli Franco e Antonio, collaboratori tra l’altro del quotidiano “L’Adige”, ricordano il suo grande attaccamento alla sua Napoli. Il funerale di questo professore che ha lasciato un segno indelebile in tanti, tantissimi studenti si terranno nel pomeriggio di domani, sabato 27 novembre.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004