Meteo, sull’Italia la ‘sciabolata’ dalla Siberia. Temperature in picchiata ovunque e neve: quando arriva

Nei prossimi giorni il progressivo avanzamento dell’alta pressione dall’oceano Atlantico fin verso la Scandinavia favorirà l’arrivo di correnti d’aria molto fredde di origine artica. Si aprirà un vero e proprio “canale” in grado di trasportare masse d’aria gelide verso l’Europa centrale e poi sull’Italia.

Ci aspettiamo quindi temperature ben sotto gli zero gradi di notte e al primo mattino in città come Torino, Milano, Bologna, Venezia ma anche Roma, Perugia e Firenze. Il team de iLMeteo.it avvisa che farà freddo anche di giorno per via dei venti settentrionali che soffieranno per buona parte della settimana. Al Sud dopo i 30°C registrati nello scorso weekend in Sicilia, si scenderà fino a 12-13°C sull’isola. (Continua a leggere dopo la foto)


Negli ultimi giorni della settimana poi un nuovo nucleo gelido riuscirà a dilagare in modo deciso verso il Mediterraneo e l’Italia. In questo contesto le temperature subiranno un ulteriore diminuzione su tutte le regioni. L’evoluzione è ancora da definire nel dettaglio, ma probabilmente andremo incontro ad un periodo decisamente freddo con la possibilità anche di nevicate fino a quote molto basse, se non fin su pianure e coste. (Continua a leggere dopo la foto)

Oggi – Al nord: bel tempo prevalente. Al centro: qualche piovasco in Sardegna e in Molise. Al sud: instabile sul basso Tirreno, occasionali piovaschi altrove. Domani – Al nord: bel tempo, neve sui confini alpini. Al centro: nubi e piovaschi in Sardegna, sole altrove. Al sud: piogge o locali temporali sul basso Tirreno. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Giovedì 14 – Al nord: locali foschie, neve forte sui confini alpini e zone adiacenti. Al centro: molte nubi su coste tirreniche e in Sardegna. Venti di Maestrale. Al sud: precipitazioni sparse, clima molto ventoso in serata. Da venerdì venti più freddi e calo delle temperature su tutta Italia.

Caffeina News by AdnKronos

www.adnkronos.com

Nuovo Dpcm dal 16 gennaio: orario coprifuoco, cene in casa, bar, ristoranti e palestre. Il governo decide